Visualizzazioni totali

giovedì 17 settembre 2015

bene la seconda

se questo blog fosse l'altro blog questo post dovrebbe iniziare con la descrizione della serata molto milanese trascorsa ieri. ma questo blog non è l'altro blog e quindi non se ne fa nulla, ciccia, amen, pazienza.
stasera seconda di calcetto. il vostro preferito si conferma grande equilibrista, dato che l'anno sembra iniziare con un surplus di calciatori disponibili. stasera si sono presentati in..... undici! ovvero, uno in più. ora, non era una situazione semplice credetemi, ma sono riuscito con intelligenza a trovare una pronta soluzione. naturalmente a fine gara, nello spogliatoio, ho preso da parte il responsabile della minchiata e con le giuste parole l'ho sfanculato. mi ha spiegato, chiesto scusa e detto che non avrà a ripetersi la cosa.
per la cronaca, questa sera siamo noi ad avere asfaltato gli altri, credo si sia vinto di nove.  certo, eravamo i più forti, ma c'è da dire che nella mia squadra io sono il capitano. metto in campo la squadra, determino il gioco, i movimenti (questa sera pure i cambi !!!!!), e bene o male mi stanno a sentire. dall'altra parte sono sì bravi ma litigano, ognuno gioca a fare la prima donna in un'anarchia insopportabile.
ho ricevuto un gran complimento dal più forte degli altri stasera mentre si giocava: "ma guarda come cazzo gioca Francesco adesso, fa girare la palla, imposta il gioco, non se ne spossessa subito, testa alta". godere, godere amiche ed amici miei. effettivamente i piedi son quelli che sono, ma essendo in forma sono sempre abbastanza lucido e reattivo. godere, godere di nuovo.
alla fine siamo andati in tre al ristorante di pesce in cui avevamo chiuso a luglio la stagione calcettistica, dove si mangia bene e si spende il giusto. che è pur sempre un giusto milanese, sia chiaro.
buona notte, o buon giorno per domani.

11 commenti:

  1. Se questo blog fosse l'altro blog... Ma non é l'altro blog.

    Io ti adoro :D

    RispondiElimina
  2. Trovarsi con gente in più per il calcetto è una cosa che succederebbe solo in Matrix! Bravissimo Fra, si vede che ieri è stata giornata di grandi soddisfazioni sportive! :-)

    RispondiElimina
  3. mamma mia, hai imparato anche a giocare a calcetto :):):)

    RispondiElimina
  4. Mi manca l'altro blog caro Francesco, permettimi di dirtelo. Baci.

    RispondiElimina
  5. Questo blog mi piace di meno. Ma sarò io che sono malinconica ed accata al passato...

    RispondiElimina
  6. Vabbè, allora nel prossimo post scriverò a grande richiesta un paio di cose personali. ... :-)

    RispondiElimina
  7. 'nzomma, ci ci_ricordi quanto ci piaceva il vecchio blog e quanto sarebbe figherrimo continuare a scrivere e leggere là.
    Beh, qui è un po' troppo specializzato sulla corsa per sollevare i miei entusiasmi.

    RispondiElimina
  8. A me piace questo blog, perchè quando si corre si pensa solo ad andare avanti. Un metro più il là. Tutto il resto, in quei momenti, non serve.

    Per il calcetto, invece, potevi anche fare di necessità virtù e ampliare le selezioni in funzione di eventuali nuove femmine portate a bordo campo.

    RispondiElimina
  9. Godere, godere.....
    giuro che sei divertentissimo :)))))))

    RispondiElimina