Visualizzazioni totali

martedì 26 gennaio 2016

bad day,cannabis & martesana

ieri sera sono andato a letto un po' scazzato, questa mattina con l'idea che sarebbe stata una giornata poco bella. e ne ho avuto la conferma già quando salito in auto, anzi persin prima quando ho ricevuto una telefonata penosa già alle otto. ho lavorato pure tanto. male, come al solito. solo rogne. per carità, ben gestite, ma sempre rogne sono. poi a fine pomeriggio parlo col personale per altre cose e la collega coglie l'occasione per dirmi che ho preso una multa. 144 euro e qualche punto sulla patente. chiedo la data, sono io non c'è dubbio. mi ricordo quella domenica di merda. chi fa il mio lavoro mette in conto le multe, prenderle nel tempo libero un po' meno. quindi domenica di merda + 144 euro di multa + punti persi. andrò sul portale dell'automobilista per vedere quanti punti ho, ma mi pare che sia dal 2011 o 2012 che non ne perdo.
alla fine stasera vado a correre. non prestissimo, verso le sette e venti, che non ho potuto uscire presto dall'ufficio. come arrivo sulla Martesana sento odore di cannabis. roba buona. ammetto che qualche canna in gioventù me la sono fatta, quindi so riconoscerla. parto, faccio un paio di km, incrocio dei ragazzotti al parco della Martesana e sento di nuovo ancora odore di canna. pure questa volta odore gradevole. ohi, ma ai miei tempi allora si fumava roba di merda! lo ammetto, mi sarebbe anche venuta voglia. quanti anni sono passati dall'ultima volta che ho fumato? beh, credo quasi 25 anni.
vabbè, l'uscita è stata buona. otto km a 5' e 26". puntavo ai dieci, a quella velocità intendo, ma non ne avevo più e poi ho fatto la dabbenaggine di portarmi il telefono dietro e a un certo punto ha suonato e nonostante l'ora era una telefonata a cui non potevo non rispondere. a quel punto ho fatto 600 metri di scarico e me ne sono andato a casa. spero di non svegliarmi scazzato domattina, due volte di seguito no dai. buona notte amiche ed amici.

11 commenti:

  1. Dai Franz, una cannetta puoi sempre fartela :P

    RispondiElimina
  2. Giornate che capitano Fra', lascia perdere le canne e vai con la corsa che vai bene!

    RispondiElimina
  3. Mi spiace per la multa e i punti persi.
    E per le canne, ti direi anche io come Maria Antonietta che è meglio la corsa :D

    RispondiElimina
  4. ragazze, scherzavo sulle canne.... :-)

    RispondiElimina
  5. Tra i costi della mobilità in auto anche quelli delle multe.
    In questi giorni c'è un traffico infernale per venire al lavoro e pure tornando a casa. In bici percepisco lo stress degli autossicodipendenti fermi in code lunghissime e mi chiedo perché la ragione soccomba. Ogni giorno.

    RispondiElimina
  6. ah, ma che mi fai ricordare...

    RispondiElimina
  7. Beh, com'è andato il risveglio stamattina?

    RispondiElimina
  8. Non so se mi faccia più sorridere il pensiero di te che sfumacchi sorridente o il commento di Mari :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che coppia lui ed io a sfumacchiare;)

      Elimina
  9. Ho preso una multa anche io, ieri, mentre rientravo da lavoro.

    Mi sono distratta davanti all'autovelox.
    Ci passo davanti ogni giorno, ma ieri avevo la testa altrove.

    Cose che capitano...

    RispondiElimina