Visualizzazioni totali

lunedì 22 febbraio 2016

la corsa non ti regala niente, ma ti restituisce tutto quello che le dai

prima di raccontarvi dell'allenamento di questa mattina, vi dico che ieri mattina, cioè sabato mattina, mi sono svegliato alle dieci meno un quarto. cosa che credo non avvenisse da anni. non solo, al pomeriggio ho dormito ancora un'oretta. beato te, voi direte. no, perché quando dormo tanto non è un bel segnale, ma proprio per niente.
venendo alla corsa, questa mattina non avevo tanta voglia di correre. quando sono sceso, che mi trovavo dai miei a Rivoli, mi sono reso conto di essermi vestito fin troppo (anche se il garmin riporta sette gradi, secondo me ce ne erano di più). e pure quando ho iniziato a correre la voglia faceva fatica a venirmi. poi però mi sono ricordato che domenica prossima tornerò in gara, e ho pensato che quelli che sono più forti di me non lo sono in virtù delle soli doti di madre natura ma anche per l'abnegazione che mettono negli allenamenti. e alla fine ho superato i 14 km, 14,14 per l'esattezza, fatti in meno di un'ora e 20 minuti. 5' e 39" al km come passo medio, accettabile perché fatti in un percorso urbano antipatico come un bastone là dove avete capito, da Rivoli a Collegno e ritorno. dopo aver bevuto alla fontanella, ho fatto un giro di poco più di un km, di scarico, a 5' e 19". vuol dire che ne avevo forse ancora un po', ma va bene così. si tratta di aver fatto quasi 15 km e mezzo, non mi sembrano pochi.
ho condiviso questa frase su facebook, che trovo verissima: "la corsa non ti regala niente, ma ti restituisce tutto quello che le dai". buona notte e buon inizio settimana.

9 commenti:

  1. "la corsa non ti regala niente, ma ti restituisce tutto quello che le dai"

    prendo in prestito, sostituendo corsa con amore :P

    bn ntt

    RispondiElimina
  2. Forse avevi semplicemente bisogna di dormire più del solito. A volte il corpo lo richiede e va assecondato.

    RispondiElimina
  3. Bella frase, quella. E abnegazione, che parolona! Ma descrive bene il sacrificio che uno fa. Una parola da farci un post, prima o poi.

    RispondiElimina
  4. Abnegazione è una di quei termini diventati desueti.
    Purtroppo.
    Vedi, la corsa è come il tango o come altre discipline in cui, grazie a dio!! - non c'è alcun diritto ad un cazzo.
    Se vuoi dei risultati devi impegnarti.

    RispondiElimina
  5. Sono tanti 15 km, complimenti!!!

    RispondiElimina
  6. la democrazia nella corsa?
    why not?

    RispondiElimina
  7. Solitamente niente ti viene regalato.

    RispondiElimina