Visualizzazioni totali

giovedì 3 marzo 2016

calcetto a sorpresa

stasera non si doveva giocare tante erano le defezioni. avevo già disdetto il campo quando mi arriva una mail. i ragazzotti di una società del gruppo, venuti a conoscenza delle nostre gesta calcettistiche, ci lanciano la sfida. riprendo il campo in extremis, mi metto di impegno e organizzo la squadra, e non crediate sia stata facile. alla fine mi sembra di avere fatto uno squadrone, si tratta solo di capire chi siano gli altri. quando fisicamente li vedo penso "stasera si vince facile". invece il loro all'inizio lo fanno, alcuni di loro giochicchiano discretamente, ma noi teniamo troppo bene il campo e ad un certo punto prendiamo il largo e andiamo sul 6 a 1. solo che nel turno in porta del nostro "fantasista del tavoliere" gli facciamo recuperare tre gol e si va sul 6 a 4. il tempo di sbatterlo fuori dai pali e riprendiamo il largo. alla fine mi pare che abbiamo vinto una roba tipo 14 o 15 a 5.
niente cena stasera, ho visto il secondo tempo della semifinale di Coppa Italia e ancora un po' facevamo lo sgambetto al male assoluto. solo che quel coglione in panchina ha deciso per il turnover del portiere, che magari uno di quei cinque rigori Handanovic riusciva a pararlo rimediando all'errore di Palacio. Mancini vattene.
vabbè, domattina sveglia presto che si attraversa l'Italia. sapete che dopo 20 anni esistono ancora gli Suede e che Brett Anderson riesce sempre a convincermi? "Like Kids". buona notte amiche ed amici.

5 commenti:

  1. Mancini vattene....
    :)))))))))

    RispondiElimina
  2. Grande Franz, li avete stesi :D

    RispondiElimina
  3. comunque sei sempre di corsa

    RispondiElimina
  4. Ma no, dai, non addosserei responsabilità al Mancio, che è simpatico. Secondo me stava anche per riuscire ad evitare l'ultima sostituzione in modo da poter buttar dentro Handanovic prima dei rigori (e magari non ha giocato perchè non al 100%, non possiamo sapere con certezza)

    RispondiElimina