Visualizzazioni totali

domenica 1 maggio 2016

del faticoso allenamento in un sabato freddo e della cena dei ragazzi della V° D

sono stato dai miei fin da venerdì sera, al termine di una settimana un po' stancante. prova ne è che venerdì notte ho dormito nove ore e mezza che per i miei tipi è alquanto insolito. svegliatomi, ho fatto una colazione veloce e verso le dieci e mezza sono andato a correre. l'obiettivo era fare un po' di cavalcavia, in previsione della mezza di domenica prossima che so averne un paio spaccagambe verso il 14° km. dai miei hai voglia di salitelle e falsipiani. quando sono uscito da casa c'era un pallido sole, un freddo della madonna ed un vento fastidiosissimo. ho puntato Bruere, primo km in salita con cavalcavia autostradale, due in discesa ma intermezzato da un altro cavalcavia autostradale. poi sono andato al parco della certosa di Collegno, e lì è stato carino che non c'era nessuno. per tornare a Rivoli la ferrovia anziché superarla nel sottopasso l'ho fatto facendo il mio terzo cavalcavia. i km di ritorno verso Rivoli, in salita, li ho fatti con vento contro. insomma, ho forzato anche se mi sembrava di essere piantato. superato di qualche decina di metri i 10 km mi sono fermato che ero distrutto. 5' e 32" al km. poi cinquecento metri di corsetta di scarico verso casa dei miei. ma questi dieci km e mezzo mi sono sembrati faticosi quanto una mezza. la settimana l'ho chiusa con 30,6 km percorsi, non tantissimi, ma il mese di aprile si chiude con quasi 158 km, altro mese in cui ho superato il record di km percorsi.
ho corso di sabato perché sapevo che oggi sarebbe stata una domenica piovosa ma anche perché sabato sera era programmata la reunion della V° D dell'anno scolastico 1984-95. non tutti, ovviamente, ma quelli che continuarono ad essere tanto amici almeno fino alla nascita dei figli. a questo gruppo è successo di tutto, cose belle e cose anche terribili, compresa la scomparsa prematura della madrina di battesimo di mia figlia investita da un'auto. negli ultimi anni la possibilità di incontrarsi si è diradata, per me di sicuro che sono finito a Milano, ma anche loro non è che si vedano chissà quanto. galeotto fu l'incontro con Nico a correre quattro settimane fa. da lì ho creato il gruppo di whatsapp, ho proposto la data, loro hanno trovato il ristorante. c'eravamo tutti alla fine, e sono state quattro ore passate velocemente, a ridere, a raccontarcela, a spettegolare dello sconvoltone ultrà del toro e di quella che già in prima liceo veniva a scuola con i tacchi a spillo. quattro ore devo dire molto belle e che sono volate. ho visto tutti discretamente bene, sia chi ne ha azzeccate di più, sia chi ne ha azzeccate di meno, sia chi è messo meglio fisicamente, sia chi è più ciancicato. ho avuto la sensazione che non passerà molto tempo prima che ci si riveda, ma che sarà una cosa molto a breve. buona notte e buon inizio settimana a tutte e tutti.

7 commenti:

  1. Madonna Franz, io non ho ancora il coraggio di fare una tale rimpatriata. Sarà il timore di confronto

    RispondiElimina
  2. Io non la farei mai....per altri motivi...tipo la non curanza che già aleggiava per molti versi durante la frequenza scolastica.

    RispondiElimina
  3. Un gruppo dei miei ex compagni di scuola è rimasto molto unito, si vedono spesso. Io un po' perché mi sono allontanata, un po' perché pure prima non è che li vedessi spesso, alla fine li sento solo sul gruppo whatsapp.

    RispondiElimina
  4. Non mi piacciono i raduni del tipo "ricordi come eravamo".

    RispondiElimina
  5. Noi ci siam visti dopo 5 anni dalla maturità. Al termine di una serata tra l'angoscia e il delirio ho testualmente detto "Fate finta che sia morta e non cercate mi più. La sola idea di vedervi mi fa venire i crampi allo stomaco".
    Pessimi anni quelli del liceo ma proprio pessimi.
    Vedo solo di passaggio uno con il quale avevo un rapporto quasi civile e che non se la passa troppo bene purtroppo. Pessimi anni. In effetti non capisco chi dice che pagherebbe per tornare ad avere 16 anni: per me è stato un inferno.

    RispondiElimina
  6. Ho una serie di prevenzioni per questo genere di ritrovi/rimpatriate, mi garbano poco.
    Felice per te che invece la serata ti sia piaciuta.

    RispondiElimina