Visualizzazioni totali

giovedì 4 agosto 2016

s-cazzo (la corsetta dello)

ieri è stata una giornata in cui si sono accumulati via via una serie di fatti e comunicazioni che mi hanno indisposto, e neanche poco. a pranzo, mentre piacevolmente mangiavo un bacon cheeseburger con un collega mi è toccato fare il simpatico e scherzare con persone incrociate al ristorante. poco male direte. è vero, ma mi hanno fatto girare il belino, come direbbero in Liguria. poi ci sono state una serie di conversazioni whatsapp con chi è abbastanza vicino e con chi è abbastanza lontano, che mi hanno fatto capire che non basta essere speciali se non si ha il coraggio. tradotto, a che cazzo serve essere impeccabili singolarmente? poi nel pomeriggio vado a ritirare la canotta del mio gruppo, e l'auto appena ritirato dal meccanico si scopre fare lo stesso rumore che faceva prima della riparazione se non di più. corsa folle per rientrare a Milano prima che chiuda l'officina. il rumore questa volta lo sentono anche loro, lascio l'auto e adesso incrociamo le dita che a mezzogiorno devo richiamare sperando che sia una cazzata, visto che ad agosto ho bisogno dell'auto.
morale della favola, ieri sera me ne sono andato a letto molto presto per i miei standard. e questa mattina ero sveglio altrettanto presto. allora me ne sono andato a correre. senza strafare, che già ho corso ieri mattina. una semplice e salutare mezzora, per fare poco meno di 5 km e mezzo, ovvero a 5' e 31" al km. era l'unica modo per fare partire un minimo decentemente la giornata. anzi, dopo ho fatto pure un allungo di duecento metri, non certo alla velocità di lunedi, ma questo ancora più salutare.
adesso cerchiamo di far passare la giornata senza troppi patemi d'animo. ma credo non sia difficile. un abbraccio globale.

13 commenti:

  1. Essere impeccabili singolarmente non serve proprio a nulla. Però fare bene la propria parte male non fa...mai.

    RispondiElimina
  2. ti lascio un saluto di buone vacanze estive, un paio di post e metto il blog in pausa.. essere impeccabile fa star bene chi lo è : )

    RispondiElimina
  3. Sarò imbecille...ma non ho ben capito neppure la traduzione Fra :)
    Moooolto criptico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti astrai capisci bionda:)

      Elimina
    2. mi sono astratta, come da tuo consiglio a Gioia, ma continuo a non capire...a parte che il tuo meccanico è una pippa ;))

      Elimina
    3. diciamo che due persone a me care, una relativamente vicina ed una relativamente lontana, mi hanno scritto in una loro conversazione whatsapp di come si stiano rovinando l'esistenza. sono due persone speciali, con cui ho avuto e ho una relazione speciale. essere speciali, loro ed io, non serve a niente se poi la tua esistenza non è all'altezza di quello che sei.

      Elimina
    4. Ora capisco.
      Ma le bionde faticano ad astrarre/astrarsi, dici? Che insorgo...

      Elimina
  4. Ho capito quella cosa che hai scritto, ancora di più grazie all'ulteriore traduzione che hai fatto nei commenti qua sopra e hai ragione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. qualche suggerimento Clorì ?

      Elimina
    2. Purtroppo no
      Clorinda

      Elimina
  5. Giornate così capitano a tutti caro Francesco, a volte peggio.." scazzano" un po' ma poi passa tutto e tu hai la grande valvola di sicurezza della corsa...
    Buona serata e abbraccione afoso!

    RispondiElimina