Visualizzazioni totali

mercoledì 14 settembre 2016

class is not water

insomma, alla fine questo corso di formazione motivazionale è andato bene. siamo stati quasi due giorni in un posto veramente bello, ma in cui non si può stare più di due giorni. tre sei hai una bella figa da scannare o da sequestrare (una non è mia, l'altra comunicata a chi so io, a voi indovinare). strana la genesi di questa due giorni. il vostro preferito all'inizio doveva esserci, poi anche no, contrordine si che ci deve essere. se io faccio una cosa, la faccio bene. e quindi mi sono approcciato a questa due giorni nel modo giusto. opportunisticamente e aziendalmente nel contempo. per dire, ieri sera sono andato a correre in collina (anche) con l'AD della capogruppo. ma non è stata una leccata di culo, né nella forma né nella sostanza. che poi è stato molto bravo. è andato meglio di me. ma io i collinari li patisco. in discesa vai col freno a mano tirato, le salite sono terribili (quasi 100 mt di dislivello su 5 km). a cena ieri sera ho mangiato e bevuto da fare schifo. però era roba genuina, che questa notte ho dormito relativamente bene. il corso è proseguito oggi. e, per quanto mi riguarda, è andato ancor meglio del giorno prima. che per me andare meglio significa essere allineato e qualcos'altro che potete facilmente immaginare. mi hanno persino ringraziato per "l'aiuto". niente da fare, class is not water, che vi devo dire, io sono bravo, senza se e senza ma. sono tornato a Milano dopo le otto. ed anche se era buio, l'esigenza era smaltire il chilo e mezzo preso in due pranzi e una cena (non mi sono pesato, ma ne sono certo). e allora sono andato a farmi un 5k veloce, o relativamente veloce, in 26 minuti e 12 secondi, a 5' e 14" al km, con 250 metri di defaticamento subito dopo. domani sera inizia il calcetto, ma questa è un'altra storia.

2 commenti: