Visualizzazioni totali

mercoledì 7 settembre 2016

la due giorni dell'istruttore in culonia e la corsa fatta (anche) per non andare ad una cena

ebbene si, il vostro preferito si è fatto due giorni in culonia, ovvero in uno sperduto luogo dell'appennino tosco-emiliano (o tosco-romagnolo? o romagnolo e basta? non lo so, non è dato sapere. so solo che era da anni che non vedevo un posto così di merda) per il suo kick-off da istruttore. non da solo ovviamente, ma insieme ad un altro centinaio di rappresentanti della creme de la creme (si scriverà così? boh?) della categoria degli italici istruttori. non so se sia la creme de la creme (l'ho già detto che non sono sicuro di come si scriva?), ma di certo sono veramente brutti, questa è una considerazione che facevo questa mattina in aula. si è trattata di una rottura di coglioni inenarrabile, ma contestualizzandola neanche così inutile. ovvio che la parte clou era quella valutativa, e lo studio estivo devo dire che è servito. non sono stato una eccellenza, ma di errori ne ho fatti pochissimi e pure evitabili. insomma, direi più che sufficiente. quando tutto è finito, oggi a pranzo, sono stato preso da una irrefrenabile voglia di correre. un po' è che correre è diventata una droga, un po' è che stare in uno posto senza uscire per più di 24 ore mi stava facendo sclerare. solo che nel frattempo mi è uscito fuori un invito a cena a Milano. ci sarei arrivato (come infatti poi è avvenuto) in tempo a Milano per quella cena. solo che io gioia mia non me la sento di vederti. non me la sento di essere in dovere di provarci con te perché sei una bella figa. lo so, il 50% degli uomini ti scoperebbe, l'altro 50% pure. ma io mi conosco: se sono convinto, agisco. se non sono convinto, non agisco. e allora poco prima delle sette e mezza me ne sono andato a correre sulla Martesana, e mi sono sparato - cosa non facile vista la due giorni appenninica e la mezza di domenica non ancora recuperata - dieci km in 55' e 38", cioè a 5' e 34" al km con 27 gradi di temperatura, che direi non è male tenendo conto che all'ultimo km ero scoppiato e mi faceva persino male la milza. poi 250 metri di defaticamento. ora sto a pezzi, ma se avevo voglia di correre avevo voglia di correre, che devo fare!!!!

7 commenti:

  1. il 50% degli uomini ti scoperebbe, l'altro 50% pure.

    Uomini ordinari, loro.

    RispondiElimina
  2. Non ti invidio per esserci andato :D mi sarebbe venuto il latte alle ginocchia.

    RispondiElimina
  3. Ma lei, chi è?
    Non puoi essere sempre così vago.
    ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si magari pure nome e cognome! 😂😂

      Elimina
  4. Di certo che i 50 anni ti hanno reso una persona veramente assennata. :)
    Adesso vado a fare anche un giro da Uo', solo perché anche lui è assennato.:)
    Io? Io sono fin troppo assennata.
    E comunque, ciao.

    RispondiElimina