Visualizzazioni totali

lunedì 5 settembre 2016

scarico post mezza e sexual prudery

non c'è nesso tra i due argomenti. come suggeritomi, stasera ho fatto lo scarico post mezza maratona di ieri. di mezze mi pare di averne 12 alle spalle, a memoria non ricordo di avere fatto uno scarico a 24 ore di distanza per giunta trattandosi di corsa impegnativa. eppure lo scarico è importante. serve per sciogliere i muscoli, per sentire le gambe, la schiena, le articolazioni. non deve essere qualcosa di impegnativo, deve essere qualcosa di estremamente soft. anche stasera gran caldo (30 gradi alle sette passate dice il connect) e la consapevolezza che correre a quell'ora sulla Martesana equivale a fare uno slalom a Kitzbuhel. parto piano, le gambe sono dure, ma man mano che si va avanti tendono a sciogliersi. il ritmo è blando, ma al quinto km addirittura spingo un po'. alla fine corro poco più di mezz'ora, 30 minuti e 55 secondi per fare 5,24 km, a 5' e 54" al km. nota di colore, stasera tantissimi runner ma soprattutto tantissime runner (o jogger), che devo dire si guardavano molto bene.
prima di cambiare argomento, come si prevedeva sia andocorri (lo trovate nel blogroll qui a fianco) del grande Antonio Capasso sia www.podisti.net hanno fatto un bel reportage fotografico sulla mezza di Buccinasco e qualche foto me la sono guadagnata anche io. devo dire quasi tutte belle. non tante, sia chiaro, fino ad ora ne ho viste otto proprio rivolte a me (poi io quando vedo i fotografi mi metto in posa). certo, mai come le foto di wonder runner, che essendo una top runner avrà avuto il triplo delle mie foto. e mi pare anche giusto.
ma il weekend non è stato solo la mezza descritta nel precedente post. come succede ogni estate, passate le ferie ci si trova con gli amici, e così è stato per me venerdì e sabato sera. venerdì, una coppia. serata piacevole, si parla delle solite minchiate, poi verso la fine esce fuori una roba che già sapevo in parte sulla mia ex-ex-ex. avevo capito che lei aveva raccontato loro cose non esattamente belle, tra queste pure sulla sfera sessuale. non avevo mai capito esattamente come era uscita fuori questa cosa, ma giusto per mettere i puntini sulle "i" con questi due scemi (i miei amici), mi era bastato raccontare 3 o 4 aneddoti miei (non parlo di quando le cose andavano bene, troppo semplice, parlo della parte finale, per chiudere col fatto che a distanza di due anni la ex-ex-ex venne a riproporsi dicendo che "noi siamo per fatti stare assieme") a rappresentare che forse così male, anche sotto quel punto di vista lì, lei non ci stava. la reazione dei miei amici (scemi) fu "e lo so, bisogna sentire tutte le campane". certo, le campane sentile, ma usa anche il cervello. vabbè, venerdì sera esce fuori che quella discussione nacque perché i miei amici (scemi) riportarono l'aggettivo con cui la mia ex (se vi viene il mal di testa siete autorizzati a prendere un moment) era solita (a mio giudizio impropriamente) chiamarmi. beh, quella cogliona della mia ex-ex-ex iniziò a smentire questo aggettivo (e fin qui ci può stare) di fronte a cani e porci (e io so chi sono quei cani e quei porci, e posso dire che i cani e i porci sono meglio). cattivo gusto e menzogne, senza se e senza ma. proprio vero che quando una donna chiude (chiude perché ha trovato la porta chiusa) una relazione diventa spesso un essere spregevole.
sabato sera esco con gli altri due, che io già non volevo. lui che non riesce a stare da solo da un mesetto sta con una. sulla carta non è male. a me non dispiace, rispetto ai troioni con cui è stato negli ultimi 15 anni (con tutto il rispetto dei troioni). siccome lui non sa trattenere una beata cippa, io ne approfitto e gli chiedo come va a letto. "no, tutto bene, tranne che c'è stato un episodio che mi ha inquietato", e ce lo racconta. io sgrano gli occhi e dico "ma che schifo, non è possibile". "eh si, ci sono rimasto male, e poi è successo anche un'altra volta". scusa caro, ma a me non sembra normale questa cosa, ma le hai chiesto di questa cosa? lui lo vedo un po' indeciso sul rispondere, e quell'altra che dice "ma si dai, che sarà mai...". che sarà mai? ma vi siete strafatti di crack? si tratta di una roba che se rappresentato a livello pornografico è una delle cose più schifose che ci possa essere! minchia, non ci volevo credere a ciò che stavo sentendo. boh, sarò strano io si vede.
detto questo, adesso due giorni via per una cosa che è tempo perso. fate i bravi nel frattempo. un abbraccio globale a tutte e tutti.

8 commenti:

  1. Ci vorrebbe un'esegesi del tuo testo.
    Dovrei rileggere un paio di volte ma ora torno a dormire.
    Insomma la tua ex che non sì è comportata bene finita la storia e il tuo amico che sta con una nuova tipa alla quale piace 'na sozzeria molto sozza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il dono della sintesi.

      Fra, ma... 12 mezze maratone?! Ammazza.

      Elimina
  2. Complimenti per la corsa, ammazza!
    E complimenti per il fatto che la ex è ex. Non è mica cosa facile.

    RispondiElimina
  3. sarebbe, per me che sono una curiosona, sapere quali sozzerie mai avrà richiesto sta tipa? ma forse non si possono rendere pubbliche ;D
    e cmq io penso che la sfera "privata" non vada mai "sputtanata" nel bene e nel male, ma non per un finto moralismo, quanto per delicatezza dell'altro. ma io sono antica.

    RispondiElimina
  4. Scusa, Fra'! Ma di Moment ne avresti due, facciamo tre...

    RispondiElimina
  5. Che cosa brutta parlare delle esperienze sessuali con gli ex (o compagni attuali) con altri.
    Non dovrebbero restare dentro i muri di casa propria, certe cose?

    RispondiElimina
  6. O.O
    Uh che sarà mai quella cosa sporca?
    Complimenti per il resto runner.

    RispondiElimina
  7. Poi mi dicono perché sono convinta che gli/le ex siano il male!
    Comunque ho capito il tuo post al primo colpo, ora per favore come premio vorrei sapere che cosa combina quella a letto col tuo amico oppure me lo domanderò finché campo xD

    RispondiElimina