Visualizzazioni totali

venerdì 7 ottobre 2016

all over the world

è il terzo venerdì sera che me ne sto a casa. ci sono due motivi per cui ciò è avvenuto, il primo lo conosce pippa, il secondo è dovuto è al fatto che - incredibile a dirsi - sto lavorando abbastanza e arrivo a fine settimana sfatto. non come quando ero in gran spolvero e carico di motivazioni per carità, ma comunque oltre il cosiddetto minimo sindacale, e peraltro è anche giusto che sia così. mercoledì e giovedì mi sono sparato circa 800 km in lungo e largo per il nordest, e lì sarebbe anche andata bene, ma alcune notizie che arrivavano da altre parti dello stivale mi hanno fatto incazzare quel minimo per farmi girare le palle. ma poi passa, anche perché vuoi mettere andare a cena in un ristorante pieno di crucchi che approfittano degli alberghi del lago che fuori stagione fanno pagare le camere 40 euro a notte? e poi rientro a Milano, che alla sera c'è il calcetto. nel mentre sostituisci uno che dice di avere la febbre, ma peccato che lo stesso sostituto alle 19.20 ti pacchi ignominiosamente. bestemmie ed imprecazioni si sprecano. entriamo in campo in ritardo (anche perché altri due sono in ritardo) ma Nico ha l'intuizione di chiedere ad uno che è in campo nella partita precedente di fare il decimo gratis nostro ospite. e questo accetta, tra l'altro è un portiere. ohi, non esce fuori una partita della madonna dove pur avendo iniziato in vantaggio alla fine l'abbiamo persa di due? ma cazzo, quel portiere parava tutto! alla fine gli ho chiesto il cellulare e la mail, e l'ho inserito nella mailing list. insomma, ho fatto scouting! poi io e Nico siamo andati di nuovo a mangiare il sushi in Loreto dove ti ammazzano quando c'è da pagare ma la qualità è notevole. ci siamo seduti accanto a tre milfone. una brutta, una caruccia che mi guardava, una che aveva due tette della madonna ma era l'immagine del peccato ma soprattutto del pericolo. ma mai come quella vista a pranzo ieri con un mio cliente storico. anche lì mi sono trovato seduto accanto a un tavolino dove c'era una tipa sui 35/40 anni, non solo gnocca ma affascinante e con la faccia che sapeva di guai. il mio cliente la conosceva e a voce alta fa "no no, vicino a lei non mi siedo che parla troppo". e vabbè, mi siedo io, solo che dopo un minuto arrivano i suoi colleghi, e capisco che lavorano in banca. lì c'è il direttore della filiale, completamente imbambolato da questa. anzi, più che imbambolato. io stesso facevo fatica a non guardarla. poi si alzano e vanno via, e io faccio il body scanning. mini gonna, zero calze, e scarpe rosse col tacco. rosse!!!! cazzo, rosse di giovedì in banca. molto più che una dichiarazione di guerra!!! oggi ho lavorato pure abbastanza, ma stasera c'era da tornare a correre che non uscivo da martedì. solo che la settimana lavorativa si è fatta sentire, parimenti il calcetto estremo di ieri sera. avrei voluto fare un dieci sostenuto, ma ho subito capito che non ce l'avrei fatta. allora il 10 sostenuto l'ho trasformato in un 5 fintamente sostenuto (a 5' e 21" al km), poi un km di defaticamento, poi 4 ripetute da 250 metri (fatte bene, con velocità notevole, in una ho pure incrociato hulk che mi ha pure guardato per capire chi cazzo fossi....), poi un altro km e mezzo di defaticamento ma a 5' e 45". insomma poco meno di 8 km e mezzo, ma sfiancanti. eh ma ho notato che al venerdì sera non è mica facile correre. già un mese fa mi era successa la stessa cosa, volevo fare certe cose, ma la benzina non c'era. molto meglio uscire al mattino mi sa. qualche sera fa mi è capitato di andare sul tubo e di ascoltare i primi quattro dischi dei Pixies. ohi ragazzi, ma non ce n'era una ma dico una brutta, da surfer rosa a trompe le monde Black Francis, Kim Deal (io la amo) e Joey Santiago hanno scritto delle autentiche pietre miliari del rock. scegliere tra le tante non è facile, ma alla fine posto "all over the world". buon fine settimana a tutte e tutti.

17 commenti:

  1. Io non ci vedo nulla di male con le scarpe rosse di giovedì in banca. E secondo me manco lei.

    RispondiElimina
  2. Magari il prossimo venerdì cambia musica ;)
    Buon we

    RispondiElimina
  3. Bella lei con scarpe rosse...qui non la incroceresti mai :)))

    RispondiElimina
  4. scarpe rosse d'autunno? pacchiane!
    un po' deludente come immagine, sia per la strafiga, che deve apparire tale, con un certo tipo di abbigliamento e sia per questi maschi " arrapeti" (come direbbe Banfi).
    rivendico la sensualità di una donna, anche con le converse e l'intelligenza degli uomini che guardano oltre...(mi manderai a f.c., lo so')
    S.uora Orsolina ;))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh, che una donna possa essere sensuale con ballerine o sneakers non ho dubbi, che lo sia meno con le scarpe rosse dubito però! :-)

      quella scena mi ha fatto venire in mente un bel film di Pupi Avati di tantissimi anni fa chiamato "impiegati", dove Luca Barbareschi fa il direttore di banca che concede fidi facili in cambio di favori molto ma molto pratici, e sta con una giovanissima (e bellissima) Elena Sofia Ricci

      Elimina
    2. Rosse magari non sono appropriate al mio luogo di lavoro. Ma un paio delle mie sono bordeaux e devo dire che sono apprezzatissime ;)

      Elimina
    3. c'è una bella differenza tra rosse fiammanti e bordeaux o meglio, come diceva Chanel, rouge noir.
      questione di classe, brava pippa;))

      Elimina
    4. Purché siano comunque scopami subito😊

      Elimina
    5. ma quello va sussurrato all'orecchio chéri...
      ;)

      Elimina
    6. E ma devi saperlo dire bene... se lo sai fare bene van bene pure le infradito

      Elimina
    7. Ma che faranno i tacchi a certi uomini, io non so!

      Elimina
  5. Dio Santo. Pure di che colore portiamo le scarpe.
    Tutto pur di appiccicarci un'etichetta.

    RispondiElimina
  6. Mi conforta sapere ch eogni tanto ti stanchi. Se vai di questo ritmo, puoi entrare tra gli iron men.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alimenta una centrale nucleare correndo, il Fra' :)

      Elimina
  7. Mi hai fatto venire in mente gli esordi del mio lavoro quando mi mandavano in un bar qualsiasi di Roma a puntare qualsiasi persona mi colpisse( anni, uomo donna non aveva importanza ) per scrivere dettagliatamente la persona in questione.
    Tu saresti stato magnifico, un colpo d'occhio e via!se decidi di cambiare lavoro fammelo sapere!!!!!
    Sai che i Pixies in questo momento sono i primi in Uk?
    Ottima scelta e una felice fine settimana..
    Abbraccione!

    RispondiElimina