Visualizzazioni totali

venerdì 14 ottobre 2016

Updates (ore 13.33)

è troppo presto per dire se va bene o se va male. cioè scusate, se va male o particolarmente male. questa notte dormire è stato non semplice. ma alle sei ho preso una decisione: non solo non avrei fatto 700 km in auto per lavoro in questa giornata che chiamarla uggiosa è anche poco, ma non sarei neanche andato in ufficio. ci può stare, è 21 mesi che non prendo un giorno di malattia. e in un attimo di follia, alle sette mi sono presentato al pronto soccorso di niguarda, che ovviamente mi ha messo in codice bianco. che significa pagare 25 euro di ticket (che è il meno) e passare (inutilmente) la giornata lì dentro. ma veramente inutilmente, che in questi infortuni occorre almeno 48 ore per capire come stai. dopo mezz'ora ho preso e sono andato via. in farmacia ho fatto scorta di infiammatori veri (non quelli assunti ieri sera e questa mattina), ibuprofene come se piovesse, per via orale e cutanea, nel primo caso dopo pranzo (ho mangiato alle 12.30 come un magutt bergamasco), nel secondo già questa mattina. in autodiagnosi dico che è contrattura o stiramento (meglio la prima che la seconda), escludo strappo (che piangerei) e spero che nulla rilevi al nervo sciatico (che in quel caso piangerei per i prossimi sei mesi). il dolore è molto localizzato, ma sono scombussolato ovunque, perché questi infortuni fanno venire meno l'equilibrio corporeo. direi riposo per i prossimi giorni e lunedi il punto della situazione, seppur domani pomeriggio non possa fare a meno di andare via. cercherò di riguardarmi. altro che mezza maratona questa domenica, vero? ieri è morto Dario Fo, Bob Dylan ha vinto (mah...) il Nobel per la letteratura, io posto un disco che sta tra i primi 100 dischi della musica rock. Lou Reed, "rock n roll animal".

2 commenti:

  1. Abbi cura di te, te lo dico spesso.

    RispondiElimina
  2. Come va oggi, stai meglio? Prenditi un po' di ferie dallo sport.

    RispondiElimina