Visualizzazioni totali

giovedì 10 novembre 2016

pigs

oggi ho assistito ad una porcheria. poi ad una seconda porcheria. infine ecco la terza porcheria. bella grossa pure. no che grossa, enorme. anche per uno di stomaco forte come il mio. allora ho spento il cervello. che è meglio di portarlo all'ammasso. e anche se ateo, ho pensato a chi magari si sta rivoltando nella tomba. poi ad un certo punto me ne sono andato via.

8 commenti:

  1. allora sei sempre più criptico...l'articolo l'ho letto e, non ci trovo niente di sconveniente.Nel senso che, penso anche io che piuttosto che fare un referendum che di fatto, nessuno ne sentiva la,necessità, quanto più riforme sul lavoro, fisco etc..
    o sull' evasione fiscale, sulla pressione fiscale alle anziende...Ma la porcata più grossa che dovremmo ricordare tutti, è che noi questa gente non l'abbiamo votata.
    Ci è stata imposta, alla faccia della costituzione, che è diventata carta da cesso.
    buongiorno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. le mie porcherie erano lavorative. ed è meglio tacere

      Elimina
  2. Francè.... ancora riesci a stranirti per le porcate lavorative? ....Beh la cosa buona è che il tuo stranimento (a dir poco) vuol dire solo che te sei ancora abbastanza integro.
    Rimaniamo in tema:
    https://youtu.be/LQUXuQ6Zd9w

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nooo, lo sai che non mi manca quel minimo di pelo.... ma ieri è stata proprio tanta porcheria, ma tanta......

      Elimina
  3. Convinciti, il luogo di lavoro non è un posto per amici

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mai creduto all'amicizia nel lavoro

      ma neanche ho mai operato per frodarla

      Elimina
    2. Caspita. Allora sono un'aliena veramente.

      Elimina