Visualizzazioni totali

giovedì 1 dicembre 2016

Martesana morning runner

sono contentissimo. questa mattina la sveglia ha suonato alle 6.36. un incubo, chiaro. ma dovevo andare a correre. e fregandomene del fatto che faceva freddo, che era buio, che ci sono i migranti che dormono sotto i ponti, ho corso sulla mia Martesana. dove, tra l'altro, c'è ancora l'acqua. e i suoi riflessi al buio erano meravigliosi. sono partito piano. poi ho realizzato una cosa bellissima: non avevo male. e dal quinto km ho anche accelerato, spinto anche dall'incrociare tanti runner importanti (ovvero veloci). ai 5 km il passaggio è stato modesto, 28' e 55", poi ho messo dentro qualche km buono, il settimo a 5'24", il decimo e ultimo addirittura in progressione, a 5' e 22". alla fine dieci km di bellezza, con un mattino limpidissimo a salutarmi, 10 km fatti in 56' e 28", ovvero a 5' e 38" al km. ma, ripeto, soprattutto senza male alcuno. ovviamente sono bello adrenalinico, correre al mattino dà una carica che vale per tutta la giornata. e oggi sarà lunga, che nel pomeriggio ho gli awards del settore e successiva apericena (modalità milanese imbruttito).
nota estetica (e non solo) a margine: ma di una donna che esce ad un appuntamento semi galante con scarpe anche ben peggiori di quelle che adesso posterò (su Google non ho trovato l'equivalente, ma è per rendere l'idea) che pensate? e che reazione può avere un uomo diciamo normalmente esteta?

19 commenti:

  1. Non la metto neanche per andare a funghi una scarpa simile. Ti conviene invitare me la prossima volta! ;-) Fede la ciclista

    RispondiElimina
  2. Sto collassando, basta :)))
    Pippa

    RispondiElimina
  3. io uso le converse, d' inverno nere o altri colori in pelle alte alla caviglia, in linea di massima, perchè poi stivali, stivaletti, decoltè, scarpe strane, da sperimentazioni ( ho amiche pazze!) in primavera colorate,sempre le converse che sono una fede e mille altre, dunque non faccio testo. Queste sono un po' da signora con problemi ai piedi...avesse messo delle Hogan...bah!
    cmq non giudicare dall'involucro, una donna va guardata nell'insieme su, dalle una chance ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho scoperto che le ha la mia mamma...ma ha l'alluce valgo.

      Elimina
  4. La zeppa in qualsiasi foggia e su qualsiasi scarpa è un grosso problema.

    RispondiElimina
  5. Quando mi è apparso il tuo blog nell'elenco lettura ho visto la foto ed ho pensato che avessi conosciuto mia zia. Lei usa questo tipo di scarpe, ha anche i suoi anni, mia zia, però le mette anche così.

    RispondiElimina
  6. Beh, se avevo bisogno di conferme le mie adorate lettrici me le hanno date....

    RispondiElimina
  7. Correre al mattino presto d'inverno ha un pregio fondamentale (quando riuscivo a farlo...): ti mantiene in temperatura tutto il giorno e non senti il freddo che occlude le arterie al resto dell'umanità.
    Capitolo scarpe: sei uscito con una con quelle scarpe (o facsimili) in foto? Meglio la zia di Clorinda allora... ma temo tu stia abbassando l'asticella del target...

    RispondiElimina
  8. Non ho più parole per dirti quanto ammiri la tua fermezza nonostante il freddo, l'orario e tutto il resto.
    Complimenti.

    RispondiElimina
  9. sembrano le scarpe che usava la monaca di Monza per andare a ballare in discoteca al sabato sera

    RispondiElimina
  10. ehm. Mi sa che ti hanno già ampiamente risposto le altre. No comment.

    RispondiElimina
  11. Io quando lavoravo nel sito archeologico usavo scarpe analoghe.

    RispondiElimina
  12. Fortunatamente non ho mai visto in giro quelle "scarpe"!

    RispondiElimina
  13. Mi stavo domandando se la mattina presto, quando vai a correre, ti bevi quelle 5/6 uova fresche come faceva Rocky nell'omonimo film :-)

    RispondiElimina
  14. I gusti soo gusti.
    Ho visto cose ben peggiori.
    A volte anche il contesto rende orribili calzaure che sarebbero belle altrove.
    Ecco, prendi una con le infradito ad una serata di gala oppure una con le scarpe di gala in spiaggia.

    RispondiElimina
  15. L' ingresso posteriore della mia azienda milanese dava sulla Martesana, la mattina rischiavo sempre di essere travolta dai runner :D

    RispondiElimina