Visualizzazioni totali

lunedì 19 dicembre 2016

oggi

questa mattina avrei avuto uno slot per andare a correre. ma ieri sera dopo aver scritto il post ho guardato fuori dal balcone e ho deciso che non ce l'avrei mai fatta a puntare la sveglia prima. c'è un limite oltre il quale non si può andare. è che in Lombardia per adesso c'è veramente un tempo di merda. poi questa settimana ci sono un sacco di cose da fare. stasera ad esempio serata da regali tra un po' di amici, in uno dei locali "nostri". serata piacevole, come sempre. un po' meno piacevole la giornata. togliete whatsapp ai cinquantenni depressi. oggi mi sono dovuto leggere questo messaggio: "non son depresso per..."omissis". son depresso a vedere il decadimento e la tristezza di tanti della mia generazione". non credevo di vedere così tanti miei coetanei insoddisfatti. anzi, invecchiare male. vedono il tempo fuggire, vedono il tempo dei bilanci, ma non sanno che della loro condizione tanta responsabilità è loro. io non sono contento al 100% della mia vita. anzi. ma in linea di massima non mi lamento. non solo perché non ne ho il diritto, ma perché se qualcuno o qualcosa mi manca la colpa è esclusivamente mia. devo iniziare a frequentare persone che abbiano 10/20 anni meno di me o 10 più di me. buona notte amiche ed amici, un abbraccio globale.

11 commenti:

  1. Sai che mi era sparito il tuo blog dal blogroll?
    Booh!
    Comunque, fai come me: io frequento sia gente più piccola che gente più grande!! XD

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io frequento chi mi ispira, ultimamente è bello stare con me.

      Elimina
  2. Anche qui tempaccio, però meno brutto di come lo avevano dipinto. So che in Piemonte è nevicato ;)

    RispondiElimina
  3. A Natale dobbiamo essere compassionevoli: facciamo posto anche ai cinquantenni depressi... Abbraccione anche a te!

    RispondiElimina
  4. > decadimento e la tristezza di tanti della mia generazione
    Ieri _mlero mi diceva, dopo una di quell cene pre natalizie che io fuggo il più possibile, che non poche delle sue amiche intervenute erano lagnose, lamentose, a concentrarsi a parlare di problemi.

    La questione è che il benessere te lo devi guadagnare con una vita sana, viva, varia, per mente, corpo ed anima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La questione è che il benessere te lo devi guadagnare con una vita sana, viva, varia, per mente, corpo ed anima.

      condivido in pieno.

      Elimina
  5. Sebbene io sia decisamente soddisfatto della mia vita, mi preoccupano molto le prospettive a non breve termine.
    Le prospettive sono quelle di una vialepadovizzazione dell'Italia e poi di una sirianizzazione di Italia ed Europa.
    Troppa gente sinistra sta lavorando a creare la miscela esplosiva per una guerra inter tutto (intereligiosa, interetnica, interculturale, interpolitica).

    RispondiElimina
  6. Se abbiamo ben chiaro che la maggior parte delle cose che non vanno bene o della gente che perdiamo, è colpa nostra, abbiamo fatto un gran salto in avanti. Depressione e tristezza scongiurate. Il discernimento e la coscienza sono grandi invenzioni. Tutto sta ad usarle.

    RispondiElimina
  7. in cinquantenni depressi son quelli ancorati al passato che vorrebbero avere ancora 30/40 anni..
    ne approfitto, Buone Feste!!!

    RispondiElimina
  8. Io voto per i 10-20 in meno :)

    RispondiElimina