Visualizzazioni totali

mercoledì 25 gennaio 2017

kick off

"mi levo dal cazzo e ti chiamo". oggi è cominciato il 2017 della mia nuova attività che tanto nuova non è ma così piace descriverla un po' a tutti. la giornata è stata impegnativa ma soprattutto lunga. plenaria dalle 10 alle 16, piccola riunioncina autoconvocata senza chiedere il permesso con i miei futuri giannizzeri (scarsissimi, ma non posso ancora dirlo) fino alle 18 e qualche cosa, un po' di pettegolezzo lavorativo con i miei "cugini" subito dopo, perché nella vita non si sa mai. valore specifico della giornata molto contenuto. e come succedeva un tempo, cena di gruppo. solo che di soldi ce ne è meno dei bei tempi che furono e siamo finiti in un posto improbabile dove era meglio non farsi troppe domande sulla qualità del cibo (la birra però era sconcertatamente buona). confido sul fatto di aver dormito poco la notte scorsa e pertanto di avvolgermi in un sonno immediato dopo aver scritto questo post. ma non è mica finita amici miei. domani seconda parte del kick off: obiettivi, regole di ingaggio, metodologie. so già che mi morderò la lingua. ma neanche troppe volte, secondo me. diciamolo, se c'è qualcosa di buono nel contingente è dare il giusto valore al lavoro. anzi, chiamiamolo mestiere e non lavoro, che un po' di distacco non guasta. sono altre le cose che contano. nella vita di tutti, nella mia di sicuro. cose banali, ma magari fantasticamente e divinamente banali. impariamo tutti ad essere banali, perché solo attraverso la banalità si diventa unici. buona notte amiche ed amici, un abbraccio globale.

8 commenti:

  1. Anch'io ho bisogno di una birretta buona adesso che ci penso

    In bocca al lupo ;)

    RispondiElimina
  2. E io che credevo che nel tuo campo - come nel mio - le regole d'ingaggio fossero ormai un fossile da museo. O forse se ne parla solo, si mostrano come un feticcio e si va via adocchiando chi accoltellare per primo...

    RispondiElimina
  3. Una buona birra è sempre importante ;)
    In bocca al lupo!

    RispondiElimina
  4. Non è "essere banali", è essere semplici, con i propri semplici moti, istinti e passioni. Corsa e birra sono in comune, amico mio. E non è poco.

    RispondiElimina
  5. Insomma, alla fine una nuova sfida.

    RispondiElimina
  6. Ogni novità porta con se un po' di avventura...

    RispondiElimina
  7. No, niente birra sono a dieta. Tanto per dire l'ennesima banalità.

    RispondiElimina