Visualizzazioni totali

venerdì 3 febbraio 2017

11 km

che giornata sia stata questa non lo so. potrei dire bella, addirittura molto bella, ma anche brutta. la vita è fatta di angoli, di prospettive. anche se, va detto, quello che uno sente più opportuno fare, beh, alla fine della fiera quella è la cosa giusta dai. fatto stà che sono uscito dall'ufficio relativamente presto, ma ciò nonostante prima delle sette e mezza non ho potuto correre. che correre così tardi non è che sia proprio esattamente il massimo. non mi sono neanche posto il problema se avevo voglia o meno di correre. se lo slot esce, bisogna appropriarsene, punto. di piovere aveva smesso (ma da qualche minuto, che credete): non ero vestito particolarmente pesante, ma stasera il cappello di lana non ci stava che non faceva particolarmente freddo (6°), solo che l'ho messo a scopo precauzionale vista la pioggia. partito pianino, ho accelerato a partire dal 4° km. la testa macinava bene, sentivo il corpo, sentivo i pensieri. nel mentre mi chiedevo quanto avrei dovuto correre, tra un fastidio al gluteo dx e l'altro (ma non è niente Francesco, non è niente, capito?). minimo sindacale, 10 km. ma vista l'ennesima partenza rallentata, non avrei fatto un gran tempo. allora mi son detto "si fa un'ora tonda". nel frattempo due file di lampioni spenti. bellissimo, i riflessi dell'acqua del mio naviglio erano fantastici (voi lo sapete che Milano è la città più bella al mondo?). le nutrie all'altezza del parco della Martesana a mangiare l'erba (ohi, ma non le smuove niente e nessuno, uomini, animali, è pazzesco). ai 10 passo in 55' e 53". peggior km il primo, a 5'50", migliore il settimo, a 5'24". a quel punto si devono recuperare le forze, tra umidità ed asfalto scivoloso, per fare gli ultimi metri. decido che non sarà 1 ora ma 11 km. giro praticamente intorno a casa mia per chiudere l'allenamento. alla fine 11,01 km fatti in 1 ora, 1 minuto e 35 secondi, ultimo km fatto a 5' e 39", perché ho dato della cogliona ad una che è uscita da un parcheggio senza vedermi e ho dovuto zigzagarle intorno. uscita a 5' e 36" al km, direi più che soddisfacente. stasera ve lo risparmio il mio garmin., metto un recentissimo video di Levante, "non me ne frega niente". a me 'sta ragazza piace. e poi è catanese, e le catanesi sono delle gran gnocche. a proposito di gnocca, l'ultima persona che ho incontrato nella giornata, alle nove meno venti, è stata la bionda che abita sopra di me ma non so quanto sopra di me. l'ho incontrata all'ascensore, ma ho fatto le scale a piedi che di farle condividere il mio sudore non mi sembrava il caso. però aveva una stivalata scamosciata con tacco 12 a stiletto che valeva il prezzo del biglietto. buona notte amiche ed amici.

update: video di Levante tolto, mi sballava il blog

18 commenti:

  1. A Roma l'altro ieri sembrava primavera. A me hanno detto di smussarli gli angoli, ma mica facile eh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comunque io ho un problema con la musica italiana. Questa qua non l'ho mai sentita...

      Elimina
    2. Poppa a musica italiana recente sto messa male pure io e assai...
      :((

      Elimina
  2. Vai forte in questo periodo eh :)

    RispondiElimina
  3. Tu hai una stragnocca che abita nel tuo palazzo e ancora non hai capito se andarle a chiedere lo zucchero o lo zafferano?!?
    Si. Basta ripeterlo ad ogni post. Milano è bellissima lo so. Ci abiterei. E ho rischiato di farlo. Difficile che si riprospetti l'occasione. Ma come dice 007. Mai dire mai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma Franco come fai a dire che abiteresti a Milano come puoi, come puoi avendo visto Roma.
      Non mi capacito.

      Elimina
    2. Forse perchè a furia di girarci tutti i giorni dopo sei mesi ti sei rotto i coglioni

      Elimina
    3. perchè a milano che ti rompi dopo un po' ,,,ma guarda che devo legge.

      Elimina
    4. Non ci sei quasi mai stata, non puoi sapere

      Elimina
  4. E invece sul tuo sudore avresti dovuto giocarci su; scusartene, quasi, ma farti vedere attivo e sportivo!! Te la saresti scopata in ascensore.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Miki.. dopo 11 km in un'ora che te voi scopa'...

      Elimina
    2. Di sicuro no una appena vista qualche volta

      Elimina
  5. Sai che io mi incantavo a guardare le nutrie che nuotavano dentro la Martesana?
    Detta così fa un pò schifo, ma questo è :P

    RispondiElimina
  6. ciao!
    sempre a macinare Km eh?
    Levante piace anche a me.

    RispondiElimina
  7. Ecco, io se dovessi fare sport alla sera non lo farei mai. Al mattino riesco ma dopo una giornata intera ce la faccio proprio.

    RispondiElimina
  8. Ma hai notato che 'sta Levante tenta di copiare Cristina Donà? Le piacerebbe, ma è lontana anni luce. No, non mi piace per nulla.

    RispondiElimina
  9. Le nutrie tra Villazurli e San Martino Olearo scappano ancora quando vedono un runner... Per forza, là non sono abituate a vedere dei Nureyev incalzamagliati, soprattutto se è sul presto...

    RispondiElimina