Visualizzazioni totali

martedì 27 giugno 2017

corsa d'estate con pioggia

ieri pomeriggio poi ho visto wonder woman, e aveva ragione chi ha detto fosse un bel film. lo confermo quindi, un gran bel film, io che non sempre amo le oscurità tipiche dei fumetti/film della dc comics. qui però la regia era una garanzia, zack snyder è stato magistrale in "the watchmen", così come nel produrre "suicide squad" (meno quando è alle prese con superman, che già mi piace poco di suo). e anche in wonder woman è stato bravo nel tessere la trama. naturalmente l'attrice scelta per interpretare la regina delle amazzoni è di una bellezza sconcertante, la modella israeliana gal gadot.
nel precedente post in due avete fatto caso alla storia delle parodie porno di wonder woman. e allora oggi mi sono documentato. in primis, contrariamente a come capita di solito, si tratta di porno parodie più spinte della media (sul perchè le porno parodie siano meno spinte ne parlerò magari un'altra volta). ne ho individuate almeno 4, ed esattamente con: romi rain. chanel preston, lista tiffian, tori black. ma ce ne saranno tantissime altre, ne sono sicuro. 
oggi ho scoperto che non ho pagato una rata delle spese condominiali. l'ho scoperto perchè mi è arrivato il sollecito dell'amministratore. dopo 56 giorni dalla sua scadenza. cioè, me ne sono completamente dimenticato. che non è da me questa cosa. ho resettato che grosso modo ogni trimestre si pagano le spese condominiali. bah, non so che dire. comunque seppure in ritardo ho adempiuto, anzi ho pure pagato la prossima in anticipo.
e parliamo un pò di corsa. questa mattina la sveglia ha suonato alle 6.30. era messa per andare a correre. io l'ho spenta, quindi l'ho spostata di un'ora, dopodichè mi sono riaddormentato. e ho anche sognato che litigavo con un cliente in modo animato e quasi violento. un cliente che è anche mezzo amico, tra l'altro. non mi sono sentito in colpa, non ce l'avrei in alcun modo fatta. ero troppo stanco per tirarmi su dal letto. a quel punto ho deciso che avrei corso questa sera. man mano che mi avvicinavo a casa vedevo il cielo scurirsi. sono salito su, mi sono messo in tenuta da runner e come sono sceso ho sentito le prime gocce cadere. caldo faceva caldo, non come gli altri giorni ma faceva caldo. e la pioggia anzichè smorzarlo il caldo lo faceva salire dall'asfalto. una roba terribile. facevo persino fatica a respirare. l'avrei capito dopo, scaricando l'uscita sul connect; 28,9 gradi, ecco la spiegazione. sono arrivato in via padova, tornato indietro, sotto casa ero prossimo ai 7 km. faccio solo il giro dell'isolato per superarli i 7 km, con la pioggia che diventa intensissima. alla fine sono poco più di 7 km, fatti in poco meno di 40 minuti, a 5'38" al km. ho superato gli 800 km con le ghost, che naturalmente come tutte le brooks sono assolutamente intonse. se non ci fosse il problema dell'ammortizzazione potrei tranquillamente raggiungere i 1500 km, ne sono sicuro. boh, magari a luglio è il caso di cambiarle. buona notte amiche ed amici, e buon giorno per domani.

5 commenti:

  1. Pure io sveglia alle 6,00 per andare in palestra, troppo caldo per correre e avrei dovuto alzarmi alle 5,00 e non me la sentivo. Bella la israeliana, davvero! anche se non si vede tutta. Non preoccuparti per il condominio, mica per un ritardo sei un moroso!

    RispondiElimina
  2. Insomma... Aspettando Gadot, quindi. Grazie! (oggi non ho letto più nulla di quello che c'è scritto sotto. Sono in fermo-immagine)

    RispondiElimina
  3. Allora sei umano anche tu, ti sei scordato una rata.

    RispondiElimina
  4. Oggi sono stata in palestra a pranzo... Non penso che ripeterò tanto presto l'esperienza 😁

    RispondiElimina