Visualizzazioni totali

lunedì 5 giugno 2017

tre giorni

non si può dire che non sia stato un fine settimana pieno. alla tapasciata sull'adda di venerdi mattina raccontata nel precedente post si è aggiunto un bellissimo venerdi pomeriggio/sera con mia figlia, sempre più bella e sempre più comunicativa, con passeggiata e aperitivo in un bel posto perchè mia figlia pretendeva un bel posto e io l'ho accontentata (ma le mie donne sono sempre state accontentate, tutto sommato). sabato mattina ho corso 6 km 6 e non di più, ma solo per superare i 30 km settimanali. al pomeriggio ho fatto il bravo figlio che dà una mano alla mamma, che onestamente mi pare sia in un periodo di forma non proprio eccezionale. poi alla sera cena con un pò di liceali e relative famiglie, per poi andare a vedere assieme il male assoluto perdere la sua ennesima finale di champions, che ci dà sempre tante soddisfazioni. infine domenica abbiamo fatto una grigliata in una montagna strana al confine con la francia, sempre con i miei compagni di liceo, ma questa volta un pò di più rispetto alla sera prima. siamo stati bene, e come sempre quando sono con loro mi confronto con le enormi differenze che ci sono tra di noi, e dove non si capisce mai se io rispetto a loro ho vinto o clamorosamente perso. però devo dirlo, in questi tre giorni ho avuto un concetto di pensiero costantemente in testa. e allora so che domattina, qualunque sia il tempo, devo andare a correre, che ne ho assoluto bisogno. buona notte amiche ed amici, e buon giorno per domani.

12 commenti:

  1. Una tre giorni piena direi.. col godimento massimo della Juve perdente.. direi che non ci possiamo lamentare.. proprio no ;)

    RispondiElimina
  2. perdere o vincere dipende rispetto a cosa.. entrambi, entrambi..

    RispondiElimina
  3. Non riuscirei ad affrontare i compagni di liceo...solo a pensarlo mi sale l'ansia :(

    RispondiElimina
  4. Curiosità, quale sarebbe questa montagna "strana" ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Val Maira. strana perchè lì non si scia, non è alta, non è bassa, non è nè troppo popolata nè troppo poco popolata.....

      Elimina
    2. Nel 99% delle montagne NON ci sono impianti sciistici.

      Elimina
    3. intendevo valle senza impianti sciistici

      Elimina
    4. Anch'io li trovo strani quei posti.
      Non ho mai capito se in senso positivo o negativo... o forse perché stanno in bilico tra pace bucolica e decadenza.

      Elimina
    5. Nel 93% delle valli non ci sono impianti sciistici.

      Elimina
    6. e sono considerate valli minori. in Piemonte poi in ogni valle si scia, sono alpi, non è appennino.

      Elimina
  5. Chissà come sono ora i miei ex compagni di scuola
    E ogni volta che mi capita di incrociarne qualcuno mi faccio la stessa domanda che ti sei fatto tu

    RispondiElimina
  6. Devono esser proprio belli questi momenti con tua figlia :) e si, mi sa che un bel posto lo meritava. Baci

    RispondiElimina