Visualizzazioni totali

martedì 20 giugno 2017

tripletta

per tripletta non intendo il farne tre a letto con una tipa (che ho perso francamente il ricordo di quando sia avvenuto l'ultima volta) e neanche fare tre reti giocando a calcio o calcetto (e questo credo non sia mai capitato!), ma, dopo aver fatto 14 km domenica, l'aver corso sia lunedi sia oggi. ma andiamo con ordine: ieri mattina volevo semplicemente fare un pò di scarico per iniziare la settimana. niente di impegnativo. solo che in realtà è stato impegnativo ma... breve, visto che una volta uscito da casa e iniziato a correre sono stato preso dalla necessità di andare in bagno. alla fine ho fatto poco più di 5 km in 29 minuti circa (non si può fare meno di 5 km quando si va a correre!), a 5'44" al km. poi succede che ieri vado ad una inaugurazione di una nostra sede (bella, devo dire, e con tanta bella gente, soprattutto di genere femminile) e tra una chiacchiera e l'altra butto giù sei bicchieri di prosecco, associato alle schifezze che si mangiano in quelle occasioni. ma la cosa buffa è che nonostante il caldo non ho benchè minimamente avvertito il contenuto alcolico (ma non era schifezza quella che stavamo servendo, devo dire). arrivato a casa ho capito che c'era una cosa sola da farsi: mettere la sveglia presto e andare a correre al mattino dopo. e così ho fatto. poco più di 10 km fatti in 58'32", a 5'50" al km. andatura molto rilassata, anzi all'inizio puntavo agli 8 km, ma poi visto che non stavo tirando per niente mi son detto di arrivare ai 10 km. insomma, in 48 ore ho fatto più di 29 km. e dall'inizio del mese 108 km. se tanto mi dà tanto, sarà un mese da 155/165 km. questa mattina poi sulla martesana ho incrociato tanti runner che conosco personalmente, solo che ognuno aveva la sua linea e a mala pena ci siamo salutati (anzi, con quel gran figo di M. manco quello, tanto era assorto nei suoi auricolari ad ascoltare musica). ok che è uno sport individuale, ma così cazzo.... devo dire che questo è un bel periodo per correre, lontano da gare e pensieri cronometrici. si corre per il gusto di correre, per mettere km utili per quando tornerò a mettere il pettorale ed il chip. nel 2017 ho all'attivo già 4 mezze ufficiali, una tapasciata in cui ho fatto 22 km, 2 allenamenti (o forse 3) in cui ho superato comunque i 21 km e la sarnico lovere. posso ritenermi soddisfatto. 
domani mia figlia inizia gli esami di maturità. mi sembra ieri che l'avevo in braccio appena nata, oggi è pronta ad affrontare la sua prima prova importante nella vita. stasera era a cena da mia sorella. abbiamo fatto tanto per lei, sapendo affrontare le avversità che la vita mi e ci ha posto. ecco, se c'è una cosa di cui vado fiero è come nella mia esistenza abbia sempre mantenuto la lucidità, la calma, il raziocinio di fronte a tutto. non sono fatto di ferro, ho i miei limiti e difetti. ma chi alle 18,34 di oggi mi ha scritto su whatsapp che sono sicuro di me (oltre ad aver scritto anche altro) ha scritto la sacrosanta verità. spero di riuscire ad andare a letto presto stasera, domattina ho la sveglia alle 5.45, mi aspettano almeno 450 km a/r. un abbraccio globale a tutte e tutti.

6 commenti:

  1. In bocca al lupo alla "piccola" :)

    RispondiElimina
  2. Già, l'Esame di Maturità...Quanta vita, quante emozioni.
    Bello, dai. Bellissimo.

    RispondiElimina
  3. Un grande in bocca al lupo alla tua "bimba". Terrò le dita incrociate per lei :)

    RispondiElimina
  4. In bocca al lupo alla tua principessa!

    RispondiElimina
  5. La cosa romantica e bella dell'esame di maturità: è che non lo devi fare mai più. AH!(Sospirone di sollievo)

    RispondiElimina
  6. In bocca al lupo alla "bambina", anche se ormai ha in parte già dato :)

    RispondiElimina