Visualizzazioni totali

mercoledì 19 luglio 2017

tragedie

per due notti consecutive ho dormito benissimo. si, avete capito bene, due notti consecutive. per dormire bene intendo mettere la testa sul cuscino, addormentarmi subito, svegliarmi al massimo solo una volta nel corso della notte ma per riaddormentarmi subito dopo, svegliarmi infine col suono della sveglia indipendentemente dall'ora a cui è puntata. quando dormi così, al mattino stai solo bene, non c'è un cazzo da fare. ovviamente questa cosa non ha attinenza col titolo del post, perchè trattasi di fatto solo positivo. ieri sono stato per gran parte della giornata in giro per lavoro. la giornata andava a chiudersi in un capoluogo di (ex) provincia ad un centinaio di km da milano in cui abita mia zia. che sono andato a trovare per poi fermarmi a cena. un disastro, ecco. due figli (i miei cugini) uno peggio dell'altro. entrambi hanno avuto problemi con la giustizia (di uno lo sapevo, talmente era importante il reato, ignoravo del secondo, per carità roba "lieve".... no, ma che lieve, lieve un cazzo), entrambi fanno una vita da coglioni totali, tanto che la moglie del più giovane se ne è andata da casa una settimana fa. mia zia, vedova, è disperata. non solo, come tanti anziani, si trova a supportarli economicamente, lei con la sua modesta pensione di reversibilità. possiede alcune proprietà immobiliari che però le hanno creato più problemi che altro e di cui non sa che farsene se non svenderle. la mia ex diceva che gli antichi greci hanno costruito sui drammi familiari le loro più famose tragedie. beh, è semplicemente vero. 
ieri sono stato per un quarto d'ora su uno dei ponti più famosi d'italia, sicuramente uno dei più belli. altro capoluogo di provincia. sapete che penso che la provincia sia merda. però quella non lo era. è una cittadina talmente piena di storia ed arte, e nel contempo così vicina a milano, che non può essere inserita nella categoria.
ah già, questo è pure un blog di running. questa mattina sono ovviamente andato a correre..... un pò addormentato come avrete capito dall'inizio del post. questo vuol dire che il primo km l'ho fatto in modalità bradipesca. poi ho iniziato a carburare e qualche km l'ho fatto come si deve, spingendo ovviamente di più al ritorno. alla fine modestissimi ma gradevoli 10 km fatti in poco più di 57 munuti, a 5'45" al km. e direi che va bene cosi, anche più di bene. detto ciò, buon proseguimento di giornata a tutte e tutti.

6 commenti:

  1. Sono felice per le tue due notti di sonno. Io non ricordo più quando mi è successo...probabilmente 2 mesi fa o anche qualcosa in più.
    Mi spiace invece per la situazione di tua zia e i tuoi cugini :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cazzo stamattina avevo dimenticato di puntare la sveglia.
      Mi sono miracolosamente svegliata in orario....

      Elimina
  2. Un blog di running?!.. ma siamo sicuri? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sí Franco...e io che l'ho conosciuto pornoromantico...

      Elimina
  3. Beh sì, non c'è un cazzo da fare è così.

    RispondiElimina