Visualizzazioni totali

venerdì 7 luglio 2017

venerdi

non so da voi, ma oggi pomeriggio a milano c'erano anche 37,5 gradi. non sono andato in ufficio, ma sono stato tutto il giorno in giro per la città per lavoro. il primo appuntamento della giornata era vicino casa mia, a circa 1 km di distanza. avrei potuto dormire un pò di più, ed invece ho messo la sveglia alla solita ora (a proposito, questa notte ho dormito alla grande) per andare a correre. peccato che alle 8.30 c'erano già 25 gradi secondo garmin connect, un pò di più secondo me. morale della favola, ho fatto poco meno di 9 km con naturale difficoltà, soprattutto nei tratti al sole. vi avevo scritto che per quanto assolutamente immacolate (le brooks le fanno indistruttibili, quanto meno ai miei piedi) pensavo di cambiare le scarpe. e visto che un appuntamento pomeridiano si è spostato dalle 14.30 alle 15.30, ho pensato bene di andare dal mio negoziante di fiducia e fare il cambio gomme. speravo che ci fosse ancora qualche rimasuglio di magazzino delle ghost 8, ma a sto giro erano veramente finite. ma come d'incanto mi ha tirato fuori le 7 limited edition per una qualche maratona di londra di qualche anno fa. che essendo un vecchio modello me le ha tirate dietro (75 euro contro i 115 a cui mi ha proposto le 10, prezzo già scontato). provate e acquistate, e poi dicono che è solo con lo shopping online che si fanno gli affari. ho proseguito la giornata lavorativa con due appuntamenti che credo siano andati bene nel senso che dovrebbero portare dei risultati, addirittura anche a breve. solo che sono tornato a casa sfatto. è vero che l'auto è ben climatizzata, ma non sempre lo sono i posti in cui vado (il motivo è semplice: vogliono risparmiare) e andare in giro vestito in giacca e cravatta è terribile. morale della favola, ero distrutto. arrivato a casa mi sono ricordato di passare alla scuola guida dall'altra parte della martesana per prenotare il rinnovo della patente, che mi scade tra sette minuti mi pare (si fa per dire, ma mica troppo). cenato leggero, andrò a dormire presto. domani piscina, mi sembra la cosa più sensata con questo caldo. buona serata a tutte e tutti (in foto, le mie gomme nuove).


8 commenti:

  1. Da noi si arriverà a 40 domenica... ma io giacca e cravatta neanche se vado a colloquio col megacapo. (vantaggi di carriera ultratrentennale... del resto il cliente lo puoi trattare a pesci in faccia anche vestito di tutto punto.. e il cliente, ormai, a certi cliché non crede più neanche lui)

    RispondiElimina
  2. Mi sa che pure io devo comprare un altro paio di scarpe per camminare.
    Qui comunque si muore di caldo, i gradi mi sa che son gli stessi.

    RispondiElimina
  3. Belle le scarpe :)
    comunque si muore di caldo ovunque :( ma chi è che ama l'estate, chi?

    RispondiElimina
  4. Io odio queste MERDOSE estati africane.
    Le odio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io le amo solitamente...ma devono essere alternate a cali di temperatura...temporali...
      Così è troppo.

      Elimina
    2. oggi Milano non era così calda....e ricordiamoci che è pur sempre estate !

      Elimina
  5. Io vivrei, ora, di notte, per le temperature affrontabili.

    RispondiElimina