Visualizzazioni totali

sabato 23 settembre 2017

mezza di allenamento (ma dovevano essere più km)

mezza debacle oggi (certo, uno legge il titolo e si domanda come possa essere una mezza debacle) nella mia uscita di allenamento. ok ricapitoliamo: in questo weekend era previsto un lungo, dove per lungo si intendeva una distanza superiore ai 25 km. doveva servire per capire se ero pronto per lavorare in prospettiva maratona. ma questo lungo non era previsto oggi bensì domani. poi succede che sono cambiati i programmi del fine settimana, e che dopo pranzo vado a Torino. questo ha significato meno riposo rispetto all'ultima uscita (certo, potevo evitarla voi direte, ma avevo voglia di correre giovedi, quindi....). poi aggiungeteci che ieri sera sono andato a cena al ristorante cino-italiano (quello di proprietà di un cinese che fa solo cucina italiana) dove vado sovente e per quanto si possa stare attenti ho mangiato e soprattutto bevuto una mezza di bottiglia di dolcetto e due mirti. non che abbia dormito male stanotte va detto, però probabilmente la forma non era al 100%. poco male, ho fatto colazione e alle 8.45 ero pronto per muovermi in direzione infinito, laddove per infinito si intende tutto ciò che è oltre il lambro. ho cercato di tenere un passo costante e privo di strappi. insomma, una manciata di secondi sotto i 6' al km. non una velocità esagerata, lo so, ma non era un lavoro di velocità. supero il lambro e ai 5 km giro in 29'37". è quello che voglio. arrivo a vimodrone e punto a cernusco. a cernusco supero il massimo punto che abbia mai raggiunto sulla martesana, intorno ai 10 km, che faccio in 59'28" (perdo qualcosa, lo so), e torno indietro. le gambe stanno persino meglio adesso che prima. rientro a milano grosso modo al 15° km (1h29'14", un metronomo). ho un 18° addirittura a 5'47", e sono contento che sto affrontando i km oltre il 16° meglio di come li avevo affrontati a monza. passo davanti casa mia che sono intorno al 20° km (1h58'40"). qui sento che le gambe iniziano a cedere. a quel punto cerco di pensare a cosa fare. naturalmente fino a quel momento non mi sono fermato, non ho bevuto, non ho preso il gel che ho in tasca. allora decido rapidamente di finire con la mezza e non cercare i 25 km. ho un buon 21° a 5'50", chiudo i miei 21,12 km in 2h05'13", a 5'56" al km, che alla fine significa averci impiegato 100 secondi in più che a monza, ma andando col freno a mano tirato. si, forse con un pò di sforzo mentale più che fisico i 4 km mancanti potevo farli. ma sarebbe stato uno sforzo inutile e privo di senso. e comunque correre 21 km in allenamento non mi sembra impresa di poco conto. sono comunque soddisfatto, anche perchè non sento particolare stanchezza. e a proposito, nel giardino della cassina de pomm, dove ho chiuso la prestazione, ho finalmente preso il gel. alla fragola, non era poi così terribile. buon fine settimana a tutte e tutti, globalmente.

8 commenti:

  1. Il gel alla fragola cosa fa di preciso?
    In ogni caso, 21 km sono davvero tanta roba, altroché :)

    Moz-

    RispondiElimina
  2. io ho un pessimo ricordo dei gel...
    una volta, durante un trail ne presi uno della Enervit alla cola, e mi venne un senso di vomito che ancora ce l'ho nello stomaco se mi ci fermo a pensare... no no no

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so e ti capisco.

      Questo era liquidissimo e l'ho preso alla fine. Posso fare 20 km senza reintegrare e d'inverno. Una maratona no

      Elimina
  3. Rimini. Visto la Cat che roba? Finisher a Rio e oggi "mondiale"! E la Incerti si è ritirata in entrambi i casi....

    RispondiElimina
  4. Io ieri ho mangiato troppo, altro che allenamento. Tu sei bravissimo!

    RispondiElimina
  5. e dovresti evitare i dolcetti e i mirti, però, che è peccato: ti tolgono sicuramente qualcosa.

    RispondiElimina
  6. Ma che ne so, io pensavo al gel per i capelli, solo che non mi spiegavo la storia del gusto ed ho anche fatto qualche pensiero malizioso a dire la verità, solo che non lo collegavo al resto del racconto.
    Va be', meglio se me ne vado.
    Ciao

    RispondiElimina