Visualizzazioni totali

mercoledì 1 novembre 2017

tra ieri ed oggi

genova è una bella città. ma non ci vivrei (di solito si dice di napoli, ed in effetti si tratta di due città molto simili). 3 appuntamenti sul mare ed uno nel pavese prima di arrivare nella città di cristoforo colombo. il ritorno che sa di beffa, nel senso che speravo di rientrare presto a casa, ma milano (come anche immagino le vostre città) era bloccata perchè tutti si trovavano in giro per quello stracazzo di halloween. che è una festa inutile, stupida e che per giunta coincide con il compleanno della mia ex moglie. insomma, succede che ieri sera ceno guardando la partita di champions della roma, iniziata da un pezzo. e credetemi, mi faccio da mangiare che più di merda non si può. ci bevo anche un paio di bicchieri di vino, e a mezzanotte me ne vado a letto. beh, ho dormito poco e male. sveglio alle tre, sveglio alle quattro, sveglio alle sei e da lì basta. che poi avevo la sveglia puntata per andare a correre. ho chiuso la suoneria, cazzeggiato, fatto la colazione e alle 8 ero già sulla martesana pronto per correre. stamattina ancora più fantastica del solito, se non fosse per quelle merde che buttano di tutto nel naviglio biciclette del comune comprese. certo, ero un pò rimbambito, ma stamattina ho incontrato tutti ma proprio tutti: la mia amica triatleta, l'altra mia amica giappa, barbetta che andava piano che accompagnava un suo amico. ed insomma, alla fine anche per il contesto ho corso per poco più di 10 km e mezzo e per poco più di un'ora. e direi che va bene così, assolutamente bene così. adesso mi sparo 200 km di auto, che saranno altrettanti se non di più stasera, che la didattica mi aspetta. ma che due coglioni però.....

8 commenti:

  1. A me Genova è piaciuta molto, ma nemmeno io ci vivrei, sai?

    RispondiElimina
  2. tu dici "poco più di 10km e mezzo" e io solo a leggerlo perdo un polmone e mi fa male alla milza eheh! Comunque Genova anche a me non è piaciuta per nulla! Insomma, ti sei passato la notte dell'Innominato :P

    RispondiElimina
  3. Se io mi alzassi così presto correndo per un'ora, dopo in macchina potrei farne al massimo 20 di km prima di addormentarmi sul volante!

    RispondiElimina
  4. A Genova sono stata una sola volta, durante un giorno di pioggia. E tu sai che non amo la pioggia.
    Beh, quella pioggia mi mise una malinconia tale che ha rovinato tutta la mia esperienza in città...tant'è che ci penso sempre come ad un luogo in cui non tornerei.

    RispondiElimina
  5. A me è piaciuta tantissimo invece! In compenso ho problemi con Torino che mi mette ansia ed angoscia.
    C'è da dire che da che so come si sta in un posto (privilegiato dire il vero) di 500 anime non tornerei in città comunque...

    RispondiElimina
  6. Non sono qui per fare sottigliezze sui luoghi comuni, però questo in particolare (bella, ma non ci vivrei) è sempre appartenuto a Venezia.
    Per la serie: a Cesare quello che è di Cesare e a Dio quello che è di Dio.



    RispondiElimina