Visualizzazioni totali

lunedì 8 gennaio 2018

what goes on

ben ritrovati. in questi dieci giorni tra la fine e soprattutto inizio di anno sono successe certamente un pò di cose, ma di sicuro banali e poco emozionanti. che è già qualcosa sia chiaro, sapete che io ritengo l'aurea mediocrità un fatto già positivo. ho fatto molto sport, ad esempio. beh, sai che novità voi direte. beh, non è esattamente così. ho corso, chiaro (confermo di aver superato i 1840 km nel 2017). non ho corso benissimo però. non mi sento particolarmente elastico. mi mancano dei km, non riesco ad abbassare i tempi. ad esempio ieri mattina ho fatto poco più di 12 km. è vero che ero andato a dormire quasi alle due, ma santo iddio mi sentivo un pachiderma. ho deciso però di dedicare un giorno della settimana al potenziamento corporeo, approfittando della palestra aziendale che mi ha visto nuovamente suo ospite, dopo tanto tempo, la settimana scorsa e qualche ora fa. 45 minuti di attrezzi e pesi (e un pò di tapis roulant già che ci sono), non perchè voglia diventare un culturista (peraltro ritengo di essere già abbastanza definito) ma perchè questo tipo di esercizi può essermi utile nella corsa stessa, sia in chiave proattiva che di prevenzione degli infortuni. poi è una figata avere una palestrina praticamente dedicata a te; la settimana scorsa non c'era nessuno (e ci sta, era il 2 gennaio), stasera idem. solo lasciando lo spogliatoio ho visto entrare un collega del controllo di gestione. in ogni caso rispetto alla corsa speriamo in tempi migliori, che così non va bene. prosegue anche l'attività di istruttore, e con profitto. e niente, mi sta piacendo anche, incredibile. l'ultimo dell'anno l'ho passato abbastanza bene, e con la stessa compagnia ho fatto il bis 48 ore dopo. se vogliamo, persino una serata migliore. poi sono andato qualche giorno dai miei. che a 'sto giro mi hanno sfrantumato i coglioni, tanto che venerdi sera sono tornato a casa decisamente contento. oggi ho ripreso il lavoro. molto ma molto soft. il mio capo/amico o amico/capo è KO. nel senso che alla fine si è dovuto operare d'urgenza a cavallo d'anno. oggi ha fatto un salto da noi, obbligato dal top management, ma si è letteralmente cagato addosso, perdonate il francesismo. e non so quanta voglia abbia di rimettersi in pista. prima dell'intervento gli avevo parlato. non so fino a che punto possa continuare a fare questo tipo di vita, ma questo lo vedrà lui. per intanto ha deciso di prendersi un pò di riposo. se la guardo egoisticamente significa che per me si presenta un anno senza particolari preoccupazioni. alla fine il mio di anno l'ho chiuso discretamente. niente sfracelli ma meglio del previsto. e siccome il mio obiettivo è garantirmi la qualità della vita, che non gli venga in mente strane cose, che io ho altro a cui pensare. oggi un paio di chat di whatsapp mi hanno fatto capire, non ne avevo dubbi ma le conferme sono sempre importanti, cosa sarebbe bello nella vita. il bello piace a tutti, ma solo teoricamente. che in pratica purtroppo spesso in tanti vivono nel limbo. io non so se il bello posso raggiungerlo. ma so identificarlo. e per me è già qualcosa. buon proseguimento di serata a tutte e tutti.

11 commenti:

  1. Buon rientro, Fra
    E buon anno soprattutto

    RispondiElimina
  2. L'aura di mediocrità mi fa stridere i denti...ma io e te su questo ci siamo già confrontati 😁

    RispondiElimina
  3. Beh, anche le disgrazie altrui ogni tanto aiutano...
    Bentornato e vedrai che si corre bene, nel 2018 :)

    Moz-

    RispondiElimina
  4. Buon inizio!in effetti dovrei iniziare a correre anch'io,solo che ho il cane dei miei e mi dispiace sottrarmi tempo.

    RispondiElimina
  5. Buon rientro! Anche io voglio la palestra aziendaleeee... a dire il vero nel mio precedente lavoro ce l'avevo, ma poi per amore mi sono trasferita. Cogliona, cogliona, cogliona!

    RispondiElimina
  6. Già saper riconoscere il bello è una gran cosa, poi per il riuscire a possederlo dipende da tante cose! Ah che bello la palestra, pensa che a me non piaceva per nulla poi da quando ho iniziato ad andarci prendendola con la giusta filosofia di vita mi piace tantissimo, soprattutto il modo nel quale ti fa sentire il tuo corpo più reattivo, tonico ed elastico! :) Buon 2018 di corse con i tempi che vuoi e di tante cose belle! :)

    RispondiElimina
  7. Come al solito, sembri essere partito con un bel piglio ;)

    RispondiElimina
  8. che figata la palestra aziendale! Ce l'avessimo a scuola...

    RispondiElimina
  9. Ciao, bentornato. So che suona come un discorso un po' adolescenziale, però anche i miei genitori sono stati e sono dei gran scassatori di cazzo.

    RispondiElimina
  10. Bentornato!! In effetti i benefici dello sport vanno oltre i numeri, a cominciare da salute e umore!

    RispondiElimina
  11. Grazie per essere passato ed aver lasciato un tuo commento, sarà un piacere per me seguirti,
    un buon proseguimento di serata a te e tanti sogni da realizzare in questo nuovo anno.

    RispondiElimina