Visualizzazioni totali

martedì 20 febbraio 2018

universi paralleli

sono a casa, avendo preso un brutto virus intestinale o una intossicazione alimentare o entrambe le cose. da ieri pomeriggio tutto quello che di brutto può succedere in questi casi è successo, ma è meglio che vi risparmi i particolari (visto come sono bravo con i congiuntivi? mica come il candidato premier dei 5stelle!). credo che il problema però arrivi da qualche giorno prima. se penso a ciò che ho mangiato sabato sera mi viene la nausea e quindi non è detto che tutto parta da quella pasta effettivamente schifosa mangiata ieri a pranzo (per inciso: a 17 anni in gita scolastica a firenze presi una sbronza di martini. da allora non ho più bevuto martini senza aggiunte). vabbè, mettiamola sul positivo e pensiamo che stavo correndo di merda perchè covavo questo virus intestinale e aggiungiamoci che farò due giorni di malattia, cosa che è molto rara per i miei tipi (l'anno scorso zero giorni, nel 2016 un giorno quando mi sono stirato col calcetto dato che non riuscivo neanche a guidare il giorno dopo).
ora vi racconto questa cosa. nei periodi a basso contenuto emozionale, come questo, io faccio il costruttore. non parlo di calce e mattoni, sia chiaro, ma mi metto a giocare con la fantasia. e ciò avviene in un momento ben preciso, ovvero quando vado a dormire la sera. conservo ancora un nitido ricordo, benchè siano passati lustri, di quando ero in crisi con la mia ex moglie e ci stavamo separando. ovviamente era mia figlia l'oggetto della mia costruzione. adesso invece, sarà un influsso della mia passione per la fantascienza o per l'universo marvel, sto pensando ad una civiltà infinitamente più evoluta della nostra, tanto da non essere materiale. nel loro essere eterei vagano per l'universo a raddrizzare civiltà inferiori, estirpando il male. arrivano sulla terra e nominano dei delegati per nazione, tanti quanti servono per compiere la missione. in italia pare che basti una persona, e quella persona - non si capisce il perchè - sono io. in pochi giorni vengo messo nelle condizioni di fare un importante passo evolutivo nella scala dell'umanità. guido un astronave che sorvola la penisola, controllo un esercito di droni, sviluppo le capacità mentali e corporee. tecnicamente divento un semi-immortale. passato questo breve ed intenso allenamento blocco il paese. non funziona più nulla: tv, telefoni, internet. su ogni canale di informazione un solo messaggio, qualcuno parlerà ad una certa ora. nel frattempo avviso i miei cari, dicendo loro di guardare il messaggio. arrivato il momento fatidico parlo alla nazione. dico chi sono, dico che sto costruendo un enorme carcere in cielo, dove verranno rinchiusi gli italiani malvagi, dove per malvagi si intende chi ha ucciso, chi ha rovinato vite, chi è stato pedofilo. insomma, non basterà aver rubato una caramella per essere richiusi lì. non ci saranno pene aggiuntive o speciali. varrà quanto previsto dal codice penale. ma non ci saranno sconti e, soprattutto, le celle non saranno esattamente comode. in più comunico altre due cose: tutte le persone a cui voglio bene, che potrebbero essere oggetto di ritorsione, sono tecnicamente non feribili, protette da una pellicola che non li scalfirebbe neanche in caso di missile atomico. inoltre non vi sarà clemenza per chi, da quel momento, infrangesse la legge. i miei droni in giro per la penisola ucciderebbero chiunque si macchiasse di un omicidio. questa pulizia, visto l'infinito potere di questa civiltà, potrebbe essere fatta in poco tempo ma, deliberatamente, si è deciso di catturare poche decine di colpevoli al giorno, e di mostrare le catture più significative alla televisione la sera. nella costruzione di questo universo ci sono altre cose: ci sono io che cammino sulla luna con mia figlia (senza tuta o caschi, se siamo semi immortali....), che corro sulla martesana con un drone di fianco che impedisce ai curiosi di avvicinarsi, che faccio una conferenza stampa sconfessando i giornalisti ignavi, che faccio l'amore con una ragazza sospesi sul cielo (che ve lo dico a fare, anche lei è semi immortale.....). a che punto siamo della sceneggiatura? siamo al vostro preferito che si domanda che succederà dopo, quando tutto sarà finito. a sensazione, credo che la costruzione non andrà oltre.

7 commenti:

  1. Che costruzione mentale elaborata
    Il drone che ti segue mentre corri è una figata :)

    RispondiElimina
  2. Un universo che appoggerei... Anche se abbastanza distopico, andando avanti XD

    Moz-

    RispondiElimina
  3. Fantascienza
    Marvel
    Penso che Venom sarà l'unico film di questo tipo che guarderò (sì, bisogna aspettare ottobre).
    Dico ad alta voce Tom Hardy, sorrido e faccio cenni di assenso con la testa.

    Ciao, buona guarigione.

    RispondiElimina
  4. O_o se stare male ti fa quest'effetto.. ne voglio un po' anche io!!!

    RispondiElimina
  5. Hai visto che c'è una causa per tutto? A proposito di gite scolastiche, io ad Atene mi sono preso una brutta ciucca con l'ouzo. Per circa 15 anni non sono riuscito a bere nulla sopra i 20°... (poi, ho recuperato con gli interessi)
    Per quanto riguarda la costruzione, secondo me sei pronto per governare il paese! :)

    RispondiElimina
  6. Bello :))
    Da te mica me l'aspettavo...

    RispondiElimina
  7. Sarà il virus che ti fa fare costruzioni mentali così elaborate? :D
    Buona guarigione, mi raccomando.

    RispondiElimina