Visualizzazioni totali

domenica 4 marzo 2018

il mio primo cross

anche se ieri mi sono sparato 600 km in auto questa mattina mi sono svegliato alle 6.30 per andare a fare una tapasciata a groppello d'adda. ve l'avevo detto che ho bisogno di percorsi nuovi e che la martesana iniziava un pò a stancarmi no? come gruppo non eravamo tantissimi, tenendo conto che alle tapasciate ci sono anche le over 60 del gruppo che camminano. ma questa mattina il gelo e il freddo erano proibitivi. e quando sono arrivato a groppello d'adda ho avuto la notizia che il percorso era completamente sullo sterrato. avrei voluto fare la 14 km, ma fin dai primi metri sono iniziati paciocco, fango e neve. una roba incredibile. però, va detto, anche molto bella e divertente. il primo tratto costeggiava un canale laterale dell'adda. poi dopo circa 4 km si è passati a costeggiare l'adda, che è comparso attraverso la nebbia. in quel tratto che esce da vaprio l'adda è bellissimo, sarebbe stato bello fare qualche foto ma sarà magari per un'altra volta, magari se qualche fanciulla si  fa avanti io l'accompagno che è anche parecchio romantico. qualche centinaio di metri di asfalto e poi il percorso mi ha portato dentro un bosco dove correre era praticamente impossibile. non tanto per il fango ma perchè era una stradina in cui si poteva andare in fila indiana e davanti avevo gente che camminava. ho saltato il ristoro, tanto so che non sarei andato oltre i 9 km. al sesto è iniziato uno scenario siberiano. solo neve, sembravo rocky balboa nel famoso film che non so se era il terzo o il quarto. poi nuovamente una stradina larga quanto il pisello di rocco siffredi (ma qui i camminatori mi han fatto passare) e infine un tratto in salita questa volta sull'asfalto. perdo le indicazioni e vado verso l'arrivo, tagliando bellamente il percorso. vuol dire che non faccio 9 km ma meno. alla fine saranno circa 8,2 km fatti in poco meno di 50 minuti, a 6'06" al km. anche se è poca strada (oddio, strada....) sono soddisfatto. recupererò domani sera i km che non ho fatto oggi. e comunque si è trattato di una sessione di potenziamento, quindi va bene così. come pacco gara c'era la solita borsa alimentare, un paio di kg di arance. mi sono fatto una spremuta, direi che sono buone. buon proseguimento di domenica a tutte e a tutti, adesso andrò a votare, che al pomeriggio ho una relazione da scrivere. 

3 commenti:

  1. Beh, mica male l'idea del pacco gara con le arance alla fine :D un po' di vitamina C non guasta mai.

    RispondiElimina
  2. non ti ferma mai nulla, più forte del gelo e del freddo,bravo

    RispondiElimina
  3. Chissà quante fanciulle adesso...

    RispondiElimina