Visualizzazioni totali

giovedì 24 maggio 2018

buona la seconda

sapevo di correre stasera, non sapevo se veniva confermata l'uscita in comune con franz (sì, quello del blog qui a fianco). ne avevamo discusso domenica dopo la marcia delle cascine ma mica era scontato. ha moglie, figlie e soprattutto non abita vicino a me (la sua zona di allenamento di preferenza è l'idroscalo ma varia molto più di me che sono martesanadipendente). era già stato da me l'anno scorso e gli era piaciuto (e grazie, trovatemi qualcuno a cui non piaccia il martesanone, come lo chiama la mia amica triatleta) per cui ha fatto un "sacrificio" tutto sommato contenuto io credo. ci siamo trovati alle sette in punto, in simultanea, là dove il naviglio si interra in melchiorre gioia all'altezza della passerella di ferro (quella famosa dai). partenza immediata in direzione lambro. anche a 'sto giro l'ho costretto al piccolo trotto. poco male, ho visto che si guardava attorno (e grazie, ce n'è di cose da vedere lungo la martesana). siamo arrivati al lambro praticamente assieme, ma al ritorno gli ho detto "dai vai, ci vediamo al punto di partenza". eh insomma, facciamoglieli fare 5 km sotto i 5' al km, diamine. come da copione qualche secondo al km l'ho perso (ma alla fine neanche tanti). poi c'erano 24 gradi, 4 in più dell'altra sera ed un pò si sentivano. il passo era comunque buono. mentre correvo però non avevo grandi pensieri. o meglio, pensavo ad un racconto pruriginso di natura sessuale fattomi da una lontana amica qualche ora prima. ad un certo punto le ho scritto "beh, ti lamenti della tua vita, ma non ti mancano le emozioni". mi ha invitato a fare come ha fatto lei. prima sono andato a cercare il sito fonte della sua "emozione" e io che non mi imbarazzo di nulla un pò di imbarazzo l'ho avuto. come dovrei chiamarmi, francy66? runnervoglioso? cosa metto come foto, il cazzo in erezione? che poi si sa che è anche piccolo..... vabbè torniamo alla corsa. all'altezza quasi di viale monza una mi ha sfidato, avrà avuto 25 anni. ora, io lo so perchè mi sfidano. per quanto uomo, non vogliono essere sorpassati da un vecchio. si è messa d'impegno, ha fatto una progressione tanto allucinante quanto inutile, ma dopo 300 metri, alla salita dopo il monumento ai caduti di gorla, l'ho superata e vaffanculo. all'altezza di casa mia franz, che era bello che arrivato, è ritornato a prendermi ed insieme siamo tornati al luogo di partenza. 10,38 km in 58'18", a 5'38" al km. direi più che bene. foto di rito proprio davanti la famosa garitta della seconda guerra mondiale (e grazie, come puoi non fare una foto davanti la garitta), poi qualche centinaio di metri di defaticamento per accompagnarlo alla macchina (la prossima volta doccia a casa mia) e quindi qualche altro centinaio di metri per tornare a casa. adesso non so quando e come potrò fare il terzo allenamento della settimana, che non ho slot. vabbè, ci penserò. buona notte a tutte e tutti, globalmente.

13 commenti:

  1. non sapevo che tu e Franz foste vicini. Bello!

    RispondiElimina
  2. Non siamo vicini (in nessun senso!!! :) ) Glielo'ho detto di trovarsi una ragazza, ma insiste a corree con me! Poi gli succedono le sfide.
    Fra, la frase più bella è questa: "ma dopo 300 metri, alla salita dopo il monumento ai caduti di gorla, l'ho superata e vaffanculo" Il monumento ai caduti. Ecco, facciamo tutto per una gloria vana.

    Correre sulla Martesana è molto bello, io appartenevo al "ramo vimodrone-gorgonzola", una volta... ma qui in città è molto più "da struscio" :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eppure proprio alla fine della nostra corsa ieri sera te ne ho parlato..... in fase di defaticamento ! :-))))

      Elimina
    2. sì sì, ma mi hai parlato anche della lavatrice che avevi preparato e che dovevi far andare :) poi cera la bionda che faceva stretching e ti eri distratto... o forse era prima che mi parlassi dela lavatrice...

      Elimina
    3. più o meno contemporaneamente è uscito fuori il discorso e ti ho fatto una domanda, poi ne abbiamo parlato in fase di defaticamento e poi.... basta, chiudiamola qui !

      Elimina
    4. ...e lo struscio aiuta a rompere il fiato, anche se meno della chiacchiera con uno che ti corre accanto...

      Elimina
  3. Sono felice che ogni tanto possiate fare una corsetta insieme :)

    RispondiElimina
  4. Sei forte.
    Un uomo che dice "poi si sa che è anche piccolo" è grande.

    RispondiElimina
  5. Avevo messo un commento, ma forse s'è perso!

    RispondiElimina