Visualizzazioni totali

giovedì 10 maggio 2018

francesco

iniziamo dalla parte più recente. sono tornato da poco a casa, dopo aver mangiato la pizza da rossopomodoro. è la mia pizza preferita e tra l'altro era un pò che non mangiavo una pizza e stasera ne avevo tantissima voglia. quando siamo andati a pagare francesco ci dice che sabato sarà il suo ultimo giorno di lavoro lì dentro. sarà quasi dieci anni che mangio la pizza lì, e da che ne ho ricordo presenze fisse sono la gerente, una tettona tatuata che mi fa sangue assai ma che sa tanto di moglie del boss di forcella, e per l'appunto francesco che, diciamola tutta, è scemo forte. però ci sono rimasto malissimo. mi ha detto che va a lavorare in centro, che lo pagano di più. vabbè, l'ho salutato e l'ho persino baciato. veramente, ci sono rimasto malissimo.
andiamo ancora un pò più a ritroso. nonostante le minacce di tempesta, quando sono tornato a casa sono andato a correre. mi sono messo l'antivento ed il cappellino in testa, ma in verità il diluvio, con vento non indifferente, l'ho preso solo negli ultimi 2 km (dove ho infatti notevolmente rallentato). alla fine 9 km in poco più di 51', a 5'41" al km. se riesco uscirò anche domani sera, poi se ne parlerà domenica.
è arrivato il nuovo capo, che si è confermato per colui che conoscevo fin dagli anni '90. mi ha voluto vedere subito, un'ora dopo la presentazione. colloquio anche abbastanza breve, un'ora e mezza. con gli altri durerà molto di più. ma poi a me che doveva dire? che doveva chiedere? mi è spiaciuto (ma non ne avevo dubbi) che il bastardo incapace di me non abbia parlato bene. cioè, non ha parlato male, non ha parlato bene. gli ha detto "francesco è aziendalista, lavora, ma non si capisce se quello che fa gli piaccia o no". anzichè dire, il pezzo di merda, che non sono stato messo (per carità, sono in bella compagnia) in condizione di lavorare bene, lui si preoccupa del mio livello di motivazione. poi ha fatto una topica pazzesca, ha detto una cazzata che un AD non dovrebbe dire. oggi pomeriggio parlavo con uno dei "miei" e siccome anche lui ha sentito io ho affondato la lama. basta fioretto, ecchecazzo. detto ciò, il fatto che mi conosca non significa nulla. anche perchè mi ha fatto una domanda apparentemente strana, che potrebbe essere preludio ad altro. e vi dirò, probabilmente non mi dispiacerebbe. invecchiare è brutto, ma essere nella mia condizione/status ed avere il bagaglio di conoscenze che ho, in un mondo di orbi, è fantastico..... buona notte a tutte e tutti, globalmente.

10 commenti:

  1. In bocca al lupo con il nuovo capo allora

    RispondiElimina
  2. invecchiare è brutto assai, ieri all'aperitivo con il "mio confessore" (in realtà, tanto quanto io lo sono per lui) si esprimeva proprio questo concetto in ambito lavorativo. Perchè ora viene fuori che se uno ha sotto mano un'opportunità lavorativa, deve considerare bene che se è un passo falso, perchè recuperare poi è dura. Chè non abbiam mica vent'anni, dio bono...

    RispondiElimina
  3. Be ma col nuovo capo c'è del margine per fargli capire chi sei e cosa vuoi! O sbaglio?

    RispondiElimina
  4. Non mi risulta poi così strano che al nuovo AD interessi il vostro grado di motivazione. Poi magari vi metterà anche in condizioni di lavorare meglio, si spera, però auspica di avere una squadra già motivata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nuovo capo e AD sono persone diverse

      Elimina
  5. Questa del "non essere messo in condizione" è comune a tanti.. ma ci metto, a volte, anche le nostre incapacità di comunicare - con forza e determinazione - dove possiamo offrire il meglio di noi, dove lavoreremmo con passione, dove potremmo essere sinergici al massimo con l'azienda, sviluppando soddisfazione per entrambe le parti. Ma spesso chi fa da tramite, tra noi e l'azienda, è miope, e non lo sa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, nel mio caso (fidati) non è così, ma per niente.

      Elimina
  6. Pensavo che fosse un post dedicato a te stesso. Sì, qualcosa di autoreferenziale ai massimi livelli.
    Ultimamente penso spesso agli anni che passano, in più domani invecchio di un altro anno, quindi...

    RispondiElimina
  7. Ci sono news di capi anche per me...
    Chissà...

    RispondiElimina
  8. Poi dicono che i giovani non trovano lavoro!

    RispondiElimina