Visualizzazioni totali

lunedì 14 maggio 2018

scarico ignorante (con qualche grado in meno)

che stasera avrei corso lo sapevo da questa mattina. quello che non si sapeva era l'ora e il programma. certo, di scarico doveva trattarsi. pochi km, dopo la mezza di ieri. e nella mia testa la convinzione di avere gambe stanche. però io ho una fortuna, anzi due. la prima, di vivere a milano, la città più bella al mondo. la seconda, di vivere in un angolo magico, quanto meno per me che sono runner prima di tante altre cose. e quando sono sceso, dopo poco le sette, sulla martesana ho capito che questa uscita serale, complice la temperatura abbassatasi di qualche grado, sarebbe stata spettacolare. e allora sono partito, senza spingere ma con buone sensazioni, che il gps hanno confermato fin da subito. bei passaggi kmetrici, dal quarto km anche la voglia di spingere ma con tranquillità. anche grandi incontri, tanto che la mia amica triatleta - incrociata  con una su amica ultrarunner all'altezza del parco vittime di nassyria - ha poi scritto un post su facebook dedicato a tutte le persone, me compreso, incontrate stasera. per finire, sotto casa mia, un intervento di vigili del fuoco e protezione civile per trarre in salvo un cane caduto nel naviglio. alla fine sono arrivato in melchiorre gioia, che per me significa fare 7 km spaccati. avrei potuto proseguire, le forze le avevo, quelle forze che provengono dall'energia positiva della corsa. 38'46", 5'32" al km. tanta roba per essere uno scarico. rifiatato un pò, mi sono indirizzato verso casa. ma poi ho riattivato il gps e mi sono fatto altri 550 metri, giusto per correre ancora un pò. ma ripeto, stasera avrei potuto correre a 5'30" per 10/12 km se non più, ne sono certo.
oggi all'ora di pranzo sono andato in centro. di lunedi milano (che lo ricordo, è la città più bella al mondo) è piacevole, c'è meno gente del solito se non i turisti. ho fatto una foto del castello sforzesco che ho messo su tutti i miei social, non tanto perchè volevo presentare il castello ma il castello con sopra un cielo che in quel momento era bellissimo. sono andato a trovare la mia ex consulente finanziaria che ha lasciato la mia banca oltre un anno fa e, nel suo peregrinare, pare abbia trovato pace in un altro istituto di credito. lo dico subito, lei è di una bellezza esagerata, e non solo perchè ha poco più di 30 anni. però va anche detta un'altra cosa. è anche molto brava. mi ha raccontato perchè se ne sia andata via; il suo uomo era il suo capo. cioè, si sono conosciuti in banca, si sono messi assieme, e poi lui è diventato il suo capo. imbarazzante per loro, imbarazzante per tutti. siamo abituati a pensare che una gnocca non possa essere anche brava. poi è chiaro ed è inutile essere ipocriti, la bellezza predispone, soprattutto quando si ha a che fare con lavori di relazione. non mi porterà nella sua banca, sa (e me lo ha detto) che sono molto autonomo e che so come muovermi (ohi sia chiaro, non è che si stia parlando di immense fortune, sono i risparmi di chi lavora da anni e sa essere oculato). però l'ho ascoltata volentieri, fermo restando che tutti noi dovremmo ascoltare un pò di più chi prova a venderci qualcosa. detto ciò, non mi resta che augurarvi una buona notte o un buon giorno per domani.

11 commenti:

  1. Sprizzi corsa da tutti i pori! Poi diciamolo, quella di ieri sera era la vera uscita dopo che ti sei ripreso dal pinot grigio :)

    RispondiElimina
  2. "Sono runner prima di tante altre cose" è una splendida definizione.

    RispondiElimina
  3. più il tempo passa più milano di veste bene : D
    ps.
    mi fido poco delle banche.. figurati di un dipendente pagato dalla banca per curare i miei interessi.. no grazie so sbagliare da sola ; D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non fare la grillina 😁

      Elimina
    2. il bail non dovrebbe avere partito.. ��

      Elimina
  4. Ma il cagnolino si sa se stia bene? Lo so, ho il cuore di panna! :)

    RispondiElimina
  5. Sempre poetica e bella la città raccontata da te.

    RispondiElimina
  6. E' inutile che mi ricordi che Milano è la città più bella del mondo e dove si mangia meglio. Lo so. ;)

    RispondiElimina
  7. Embè, ma questo non è un tuo social? Io non vedo nessuna foto del castello sforzesco. Fai il fighetto su instagram?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No ho solo Facebook. Poi uso l'aggiornamento di stato di Whatsapp

      Elimina
  8. Eheh, anche io penso sempre più che la mia sia la città più bella del mondo!
    Leggendo post come questo, dove anche solo accenni a persone, situazioni e mentalità penso che da te avrei da imparare a quattro mani!!!

    RispondiElimina