Visualizzazioni totali

mercoledì 20 giugno 2018

8 km, i complimenti fastidiosi, il dinosauro del naviglio

questa notte ho dormito bene. per dormire bene intendo svegliarmi col suono della sveglia. che incidentalmente questa mattina era fissato per le 6.35. ci ho messo un pò a tirarmi su, lavarmi la faccia, mettermi le braghette e la maglietta con le maniche corte e scendere sulla martesana. dire che dormivo era ancora poco. poi mi sentivo tutto anchilosato, perchè ieri ho patito maledettamente il caldo ed andare in giro in auto, per quanto climatizzato, vestito come un coglione genera sofferenza. dico solo che ieri sera ero tutto irritato accanto alle parti intime, per intenderci. vabbè, torniamo a questa mattina. sul caldo non aggiungo nulla. nonostante l'ora, già si sentiva, ma rischio di annoiarvi dicendo sempre le stesse cose. l'estate è così, punto. alla fine ho fatto 7,66 km in 45'40", di pochissimo sotto i 6' al km. pippa runner più del solito. dalla mitica fontanella ho poi aggiunto altri 230 mt di defaticamento verso casa, per sfiorare quindi gli 8 km. adesso se ne dovrebbe parlare, se non ci sono imprevisti, per venerdi sera, che c'è una bellissima tapasciata serale fuori milano a cui segue cena nell'oratorio. 
l'altro giorno mia figlia mi ha detto che sua mamma (cioè la mia ex moglie) le dice sempre che io sono una brava persona. poi proprio l'altro ieri, parlando con una collega di un comune ex capo (una persona che mi ha dato tanto, sotto diversi profili, ma che umanamente non è stato impeccabile) mi è poi venuto in mente che il giorno del suo commiato mi disse che ero uno che sentiva l'azienda come fosse propria, facendomi anche lì i complimenti. e l'elenco potrebbe continuare, in tantissimi ambiti. ecco, posso dire che questi complimenti mi fanno sentire uno scemo? ma si, perchè comportarsi bene, essere specchiati, serve a qualcosa nella vita? per certi versi sì, per tanti altri (oserei dire maggioritari) penso proprio di no. ecco, se vi fanno i complimenti diffidate. l'inculata potrebbe essere prossima.
ho ripreso a sognare alla grande. due notti fa camminavo lungo un naviglio. che era un mix tra la darsena e la mia martesana. l'acqua era trasparentissima, piena di pesci e c'era un piccolo dinosauro che nuotava dentro, che ad un certo punto usciva dall'acqua e si avvicinava per mozzicarmi. io cercavo di allontanarmi e mi sono accorto, nella dormiveglia, che sono passato da una piazza all'altra del letto per evitare il suo morso. dopodichè mi sono svegliato e non ho più preso sonno. questa notte ho sognato che una società del nostro gruppo faceva un qualche truschino non ho capito se di natura contabile o commerciale o entrambe le cose. però non era così nitido il sogno, non come il primo raccontato. detto ciò, dai che siamo a metà settimana. un abbraccio globale.

5 commenti:

  1. Io dai complimenti non diffido.
    Certo, ce ne sono alcuni fatti per ottenere qualcosa, ma spero di saperli sgamare.
    La mia sveglia stamattina alle 6:20, ma fa già caldo sul mare pur uscendo presto.

    RispondiElimina
  2. Per citare er pirata Tomas Milian: chi te lecca davanti te mozzica dietro XD
    Bene che tu abbia dormito alla grande :)

    Moz-

    RispondiElimina
  3. Due considerazioni: bene fa la tua ex moglie a parlare bene di te con vostra figlia. Indipendentemente dal tuo essere o meno una brava persona parlare male del genitore assente produce pessimi effetti sulla serenità dei figli.
    Secondo, comportarsi in modo retto serve eccome nella vita, anche quando l'amarezza sembra prendere il sopravvento. Che poi... se si è retti lo si è a prescindere dalle considerazioni del mondo.

    RispondiElimina
  4. "Che brava ragazza"
    Lo odio. Sembra una condanna più che un complimento

    Ti capisco

    RispondiElimina
  5. Su questa storia dei complimenti ci riflettevo proprio in questi giorni. Ho capito il perché alcuni complimenti mi hanno sempre creato un immenso disagio, così come alcune critiche che mi risultano più pesanti di altre o ci rimurgino sopra di più: non mi piacciono le persone da cui provengono. Mi danno fastidio loro e mi dà fastidio anche essere vista in modo positivo da loro. Mi sento dire brava ragazza e nella mia mente ascolto stupida o comunque vedo un'immagine di me che non mi piace. E a queste/i che me lo dicono li disprezzo ancora di più.

    RispondiElimina