Visualizzazioni totali

domenica 27 gennaio 2019

22 km oggi, 54 km questa settimana

ho fatto bene a saltare la tapasciata col gruppo. col freddo di oggi non potersi cambiare e fare la doccia dopo la corsa sarebbe stato un farsi del gran male, soprattutto nel viaggio di ritorno verso casa, non esattamente corto. mi sono svegliato con calma, dopo aver dormito più di 8 ore sicuramente. colazione decorosa, uno sguardo fuori dalla finestra (constatando che ho i vetri sporchissimi), quindi l'accurata e stratificata scelta dell'abbigliamento: i leggins più invernali, la termica, la maglia della mezza di busto sopra, guanti, berretto. niente di sbagliato, quando sono sceso da casa ho potuto constatare che c'era un gran freddo (-2,2° avrebbe poi detto il connect). sapevo che volevo fare tanta strada, ma non quanta. il freddo era veramente pungente, e so che quando è così le energie vengono bruciate più facilmente. le gambe giravano abbastanza bene, a differenza di quanto riscontrato venerdi pomeriggio. certo, andavo più piano, proprio in considerazione della distanza da farsi. supero il lambro e giro ai 5 km intorno ai 29'. arrivo a vimodrone, e agli 8 passo davanti la casa di un mio amico che ieri ha attraversato l'italia per motivi sportivi (ma non runneristici). supero il cartello di cernusco, entrando in una martesana decisamente più bella come noto. germani e aironi non mancano in quel tratto di maviglio. a cernusco vado in profondità e agli 11 km, fatti in 1h04", torno indietro. potevo andare fino al cartello di cassina de pecchi, grosso modo 1 km più avanti, ma ho preferito fare così. al ritorno mi sono dovuto fermare ad un semaforo (oggi sono stato un pò sfigato, sono tre i semafori che mi hanno costretto a fermarmi, poco male visto che nell'ultimo ho bevuto ad una fontanella) e per fermarmi vuol dire che non potevo fare il matto che attraversa lo stesso la strada. tra il decimo ed il quindicesimo sono andato abbastanza bene, tra il sedicesimo ed il diciannovesimo mica tanto. in particolare quest'ultimo l'ho fatto sopra i 6' al km e non ne ho capito i motivi. nel tratto però da piazza costantino a casa ho ripreso slancio. addirittura al 22esimo ed ultimo km ho fatto un "accenno" di progressione. superata di poco casa mia ho stoppato il gps a 22,01 km. 2h08'48", a 5'51" al km. che mi soddisfa, devo dire. anche perchè chiude una settimana in cui ho fatto tanti km. per l'esattezza 54,06 km. cosa che non ho mai fatto in vita mia. pensate che tra tutti i contatti che ho su garmin connect al momento sono quello che ha fatto più strada. so che non sarà così a fine giornata, una mia amica è impegnata in questo momento nella maratona di marrakech e a meno che non salti (cosa di cui dubito) mi supererà. resta il fatto che 54 km sono tanta roba, e sono molto soddisfatto. detto ciò, buon proseguimento di domenica a tutte e tutti.

11 commenti:

  1. Non so davvero come tu riesca a percorrere così tanti km.
    Tanto di cappello Fra e buona domenica pomeriggio.

    RispondiElimina
  2. Tu sei sicuro di non avere obiettivi eh 🤔🤔🤔

    RispondiElimina
  3. Hai corso soltanto 54 km? Ma sei proprio pigro.
    :)

    RispondiElimina
  4. 54 di corsa sono parecchi, direi. anche se non so esattamente rendermi conto. perché provando a paragonarli a certe distanze da me percorse con gli sci sembrano pochi. ma poi ci sono tanti fattori da considerare: età, condizioni fisiche e atmosferiche, altimetria.
    l'importante è trarne diletto e sentirsi bene. ciao

    RispondiElimina
  5. 54 km li hai fatti in macchina, giusto?;-D

    RispondiElimina
  6. ok, tu non sei un uomo ma il super uomo quasi un alieno! Mamma mia bravissimo...comunque lo dico a bassa voce perché si sa mai, a forza di leggerti mi è venuta voglia di iniziare a correre anche a me e due cosine me le sono anche già comprate! :)

    RispondiElimina
  7. Anch'io ti faccio i complimenti. Io questi percorsi li faccio in bici, meno faticoso eh eh.

    RispondiElimina
  8. La cosa principale per ognuno di noi è essere soddisfatto di noi stessi e tu l'hai superato di gran lunga ..quindi lunga vita al correre come lo rappresenti tu, fermate, semafori, gelo, a parte, perchè correndo si può arrivare molto lontano.
    Abbraccio Francesco

    RispondiElimina