Visualizzazioni totali

martedì 11 giugno 2019

mantenimento

dopo i 10 km di bergamo sono entrato in un loop di stanchezza. nel senso che per correre mi devo violentare. di solito mi capita dopo un tot di km percorsi, una volta all'anno, intorno a luglio. solo che quest'anno di km ne ho fatti di più. e quindi sono bastati i primi caldi per iniziare ad essere intollerante alla sveglia mattutina, refrattario all'allaccio delle scarpette, dolorante in ogni parte del mio corpo. solo che siamo neanche a metà giugno e non mi va di prendere alcuna pausa estiva. ho iniziato quello che chiamo un periodo di mantenimento. questo sta a significare che la settimana scorsa ho sì corso, addirittura 4 volte, ma per fare complessivamente 35 km e mezzo. ho corso nella mia martesana, in liguria dove mi trovavo per lavoro, due volte in piemonte nel fine settimana che mi trovavo dai miei. uscite tendenzialmente da bradipo, dove non si forza anche perchè non si riesce a forzare. oggi avrei voluto correre al mattino presto, prima di andare in ufficio. ma è un pò di notti che dormo male e nel bel mezzo della notte ho spostato la sveglia in avanti, consapevole che nel pomeriggio avrei avuto un slot utile a recuperare l'uscita persa. quello che però non avevo messo in conto è che non avrei trovato i 20° delle uscite fatte al mattino, ma i 28 delle 18.15. e così quelli che volevano/dovevano essere 10 km sono stati 8, fatti a 5'43" al km. quando ho spento il gps ero morto. ho bevuto alla solita fontanella della cassina de pomm, poi quando mi sono ristabilito ho fatto 2 km di defaticamento verso casa. dopo bergamo pensavo di chiudere con i chip per un bel pò e dedicarmi solo ad alcune tapasciate. mi sono però fatto convincere da una amica e domenica prossima farò una 10 km del circuito corrimilano. bah, sarebbe stato meglio evitare. domani sarò via per lavoro, ma nel fine settimana lavorerò a milano. vuol dire che potrò fare ancora almeno una uscita, se non due. ma rigorosamente mattutina, che oggi è stata una via crucis. buona notte a tutte e tutti, o buon giorno per domani.

5 commenti:

  1. Ahaha anche quando vuoi mollare un po' la corsa ha più forza di te :)

    Moz-

    RispondiElimina
  2. Correre quando fa così caldo dev'essere terribile. Poi mettici anche la stanchezza di un anno di lavoro, la voglia ed il bisogno di staccare la spina...è normale, direi.

    RispondiElimina
  3. Il tempo è quello che è.

    RispondiElimina
  4. domenica prossima sarò anch'io alla tappa della CorriMilano...a fare una 10km dopo 650gg dalla mia ultima gara :)

    RispondiElimina