Visualizzazioni totali

mercoledì 9 ottobre 2019

amarcord

ieri sono stata da una fisiatra, oggi ho iniziato la riabilitazione fisioterapica. neanche queste due gentili fanciulle (più la fisiatra che la fisioterapista) hanno saputo dirmi se il problema al bicipite femorale nasca dalle tante ore in auto e possa intensificarsi con la corsa o viceversa. ma il fatto che entrambe abbiano detto di non smettere di correre fa propendere per la prima ipotesi. a scanso di equivoci ho corso ieri mattina (30 minuti di scarico) e ho corso questa sera. sono partito un pò tardi perchè prima ho dovuto bestemmiare col gps. e anche durante la corsa ho dovuto bestemmiare col gps, perchè conoscendo la martesana meglio delle mie mutande era evidente che mi stava regalando decine di metri che non stavo facendo. alla fine dell'uscita so per certo di avere corso un'ora - da casa mia al lambro e ritorno con giro però più ampio -, sono meno certo di avere fatto gli 11 km indicati dal garmin. ma ancor più ho bestemmiato quando arrivato a casa ho scoperto che mi era impossibile scaricare l'uscita di questa sera. niente, di sincronizzarsi connect e orologio proprio non se ne parlava. ho dovuto inserire manualmente l'uscita e il defaticamento con giramento vorticoso di zebedei. dopo gli 11 km fatti (o quel che è) ho provato a fare un pò di esercizi suggeritimi dalla fisioterapista. in questo momento, pur avendo spinto, non ho male. vediamo domani che dovrò fare un pò di km in auto, che è quello che fa la differenza. perchè amarcord? beh, perchè dopo almeno 3 anni si torna da un fisoterapista, cosa che avevo smesso di fare quando ho mollato il calcetto. e poi perchè ho dedicato parte della serata a riesumare il vecchio garmin 10 arancione regalatomi a fine 2014 dall'allora fidanzata. ho messo qualche ora a caricare la batteria, ho messo un bel pò ad aggiornare il software, speriamo che funzioni visto che la prossima uscita dovrò farlo con questo vecchio device. nel frattempo devo capire come portare il garmin 35 in assistenza, visto che è ancora in garanzia. che due palle, come se avessi tempo per occuparmi anche di queste cose!

5 commenti:

  1. In bocca al lupo per la riabilitazione.
    E' una gran cosa che non ti abbiano fatto smettere di correre.

    RispondiElimina
  2. Ieri sono andata al Decathlon a prendere un giubottino per quando vado in bici.

    RispondiElimina
  3. Sai che qualche volta mi è capitato di parlare di me stessa al maschile, a te invece, di te stesso al femminile.
    Avrebbe detto la sora Lella:"Ah annamo bene. Proprio bene".
    :)

    RispondiElimina