Visualizzazioni totali

mercoledì 11 dicembre 2019

quanto accade

questo fine anno si sta rivelando più faticoso del previsto. mi sembra quasi di essere tornato a viverlo come succedeva un tempo, con la differenza che un tempo ero più giovane e soprattutto più motivato. alle solite incombenze lavorative se ne accompagnano altre di natura personale che occupano la mente e mica poco. insomma, com'è e come non è, fatto sta che quando metto la testa sul cuscino mi addormento praticamente subito e al mattino mi alzo solo col suono della sveglia. ma questa mattina, con tanta fatica e anche qualcosa in più, ho sfidato il freddo della martesana e sono andato a farmi 8 km a 5'44" al km. e quanto meno le cose le vedo con maggiore nitidezza. sia chiaro, a fine giornata devo arrivarci bene, visto che stasera ho una delle tante cene prenatalizie che stanno creando un traffico pazzesco a milano e non solo. quando a dicembre autostrade, tangenziali e strade urbane sono intasate è solo dovuto al fatto che stanno tornando a girare soldi. insomma, vuoi vedere che sono riusciti a sconfiggere la povertà ed io non me ne sono accorto?

8 commenti:

  1. Io le detesto le cene prenatalizie ma magari è un problema solo mio.

    RispondiElimina
  2. Beh, sotto Natale la povertà si finge che non esista, no?^^

    Moz-

    RispondiElimina
  3. Certi momenti sono impegnativi da affrontare, già lo è il quotidiano, ma poi appunto ci sono passaggi delicati, non ci viene regalato niente senza fatica. Un po'come in giardino.

    RispondiElimina
  4. È che sta per arrivare la tredicesima 😅

    RispondiElimina
  5. Io in questi giorni muoio di sonno e non riesco a dormire. E la fine di questo anno non sarà probabilmente come la immaginavo...non lo è stato decisamente tutto l'anno. Mah, chissà.

    RispondiElimina
  6. Altro che faticoso Francesco caro. Dopo le terribili alluvioni subite e gli sforzi fati, non manca giorno che mi trovo con qualche fastidio o pseudo tale nuovo..che meraviglia e sono arrivata come sempre vicino alle festività senza accorgermene e senza avere ancora fatto proprio nulla.La sveglia non la so , le mie notti sono quasi tutte accompagnate da grandi stop e al mattino altro che camminata ci vuole tutto che riesca ad alzarmi...Buon proseguimento per te e un grande abbraccio

    RispondiElimina
  7. se hanno sconfitto la povertà sono contento per loro. qui però non se ne vede l'effetto :-)

    se è un periodo, lascia che ti corra accanto

    RispondiElimina
  8. Io sono come la dama bianca

    RispondiElimina